Resta in contatto

News

Gabriele Pulici sulle parole di Lotito: “Ennesima mancanza di rispetto”

Lazio, Lotito cerca la pace con i calciatori sul fronte stipendi

Le dichiarazioni del presidente Claudio Lotito all’ANSA non sono piaciute al figlio di Felice Pulici che tramite Twitter ha espresso il suo pensiero

Le dichiarazioni di ieri del presidente Lotito all’agenzia Ansa in merito agli scudetti della Lazio hanno scatenato le critiche di molti.

Non ultimo il figlio di Felice Pulici, Gabriele, il quale questa mattina ha commentato le parole del numero 1 biancoceleste attraverso il proprio profilo Twitter.

“Ogni tanto bisognerebbe avere la capacità di vincere senza voler stravincere…. Ennesima dimostrazione di mancanza di rispetto verso chi con sacrificio e abnegazione ci ha regalato grandi gioie”

33 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
33 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Bravo pulici

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Se per “casuale” S’intende che nn fosse costruita x quello, concordo ma l’anno prima arrivò terza e sappiamo come. L’anno seguente vinse e se nn fossero successe 2 tragedie: la morte di Re Cecconi e la malattia di Maestrelli nn sappiamo come sarebbe stata la storia……. Anche la sua Lazio nn l’ha costruita per vincere ma ci sta facendo vivere delle belle domeniche. Un bomber da ricostruire, un ventenne che era una scommessa, Luis Alberto una mezzala acquistata x sostituire un’ala come Candreva, un portierino della primavera, un allenatore promosso al posto di un allenatore pazzo che gli ha dato… Leggi il resto »

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Godiamoci questo momento

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Aricordateve che quando ha preso la Lazio era in fallimento

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Gabriele solo noi tifosi laziali abbiamo rispetto per i valorosi guerrieri Lotito fa solo piagne quando parla. Felice. Pulici noi ti amiamo grande guerriero tu sei la. Lazio

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Verme schifoso

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Poraccio

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Ma cosa ne sa della LAZIO questo povero demente!!!!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Lui è quasi sempre inopportuno quando esterna forse per arroganza o per poca sensibilità verso gli altri….Questa volta sempre sbagliando il momento, una piccola verità la detta , onore a Lenzini e Cragnotti ,ma vittorie che ci potevano costare caro….pensasse che bisogna adesso investire di più se vuole emulare, e conquistare l’amore dei tifosi,LENZINI E CRAGNOTTI.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Nn dovrebbe mai parlare ogni volta sbaglia…por…miseria e voglio essere carino ….🤭

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Lo doveva vincere l’anno prima,lo vinse la Juve, l’ultima partita Roma Juve 0 1, pertanto non è stato un caso

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Lotito peggio di salvini ogni volta che parla fa danni 😃😃😃😃

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Quando vincerai uno scudetto, una coppa europea, porterai la Lazio tra le prime cinque del ranking UEFA e riuscirai a riempire di nuovo lo stadio potrai, forse, COMINCIARE, a parlare dei presidenti che ti hanno preceduto. Anche quelli che non hanno vinto, ma che senza i soldi delle tv hanno guidato la Lazio con amore e passione. (Calleri e soprattutto Longo, per esempio)

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Gabriele lascia perdere
Ci siamo noi che lo ricordiamo senza bisogno di essere imboccati
Poi tu che sei nato il giorno in cui papà e la sua band con l’orchestra diretta da Maestrelli hanno vinto lo scudetto non te la prendere.
Noi siamo romantici e amiamo tutte le “nostre” Lazio
Un pizzico d’emozione in più ce la dà quella del -9
Un abbraccio 💙

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Questo è un pulciaro a Cragnotti je spicci casa …

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Ci perdete pure tempo con Lotito?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Questo non e’ capace a sta zitto

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Non perde l’occasione di stare zitto!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Sei pessimo

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Il gestore e’ un povero di spirito, lasciamolo lavorare e vediamo se sa portare a Roma uno scudetto casuale o meno. Non gli diamo scuse.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Ma che centra di che parli non stiamo festeggiando chi a fatto meglio ma 120 anni di storia tutti società polisportiva tifosi di che parli
Tutti dipendenti del gestore
Tenetelo stretto a voi a me non mi rappresenta b…..ne
Forzaaaaaaaa laziooooooooo

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Lotiti, quando vincerai il tuo scudetto potrai parlare ed eventualmente fare dei distinguo, che comunque sono dannosi per l’immagine della Lazio! Queste cose lasciale dire ai romanisti, non sostituirti a loro. Con queste parole hai sporcato giorni di lazialita’ pura.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Er Sor Umberto senza diritti televisivi…..ci vuole RISPETTO!!!!!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Quello che dice il presidente non fa una piega. È cronaca

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Peccato che l’anno precedente una “combine” durante l’intervallo di una famosa partita ci tolse anche lo scudetto 1972/1973.
Non sai manco i fondamentali …. quindi taci
E l’arbitraggio scandaloso di Lazio Ipswich del 1973 ci tolse la possibilità di giocare la Coppa Campioni.
Testina …quella squadra se la sarebbe giocata con chiunque ..anche in Europa.

Maestrelli, Chinaglia, Re Cecconi, Frustalupi, Pulici … ONORE A VOI

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Lasciatelo stare

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Grande.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

La tua idea non e’ Vangelo, per me sono giustissime perche’ la squadra del 1974 sicuramente non era nata per vincere lo scudetto, nessuno se lo sarebbe immaginato. Squadra formata con giocatori presi dall’Internapoli, con Frustalupi scarto dell’Inter, con d’Amico che era un ragazzino ecc.ecc. e con il Sig. Pulici, grandissimo portiere ma arrivato alla Lazio dopo aver preso 6 gol nell’ultima partita giocata nel Monza, se ricordo bene. Come e’ realta’ che quella squadra da qualc’un altro pur vincendo l’ha portata al quasi fallimento. Penso di non essermi inventato nulla. FORZA LAZIO.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Pienamente d’accordo con Gabriele ma d’altra parte da un tal soggetto cosa potete aspettarvi .cmnq. in un modo o nell’altro 2 scude tti sono stati vinti con 2 grandi veri presidenti .ora aspettiamo suo caro gestore !!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Gabriele lascialo stare. E pure romanista di che parliamo.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Quindi vincerlo l’ anno dopo non fu casuale

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Tra l’ altro neanche conosce la storia
L’ anno prima dello scudetto la Lazio lotto fino all’ ultima giornata con Milan e Juventus x lo scudetto perso a Napoli con gol di Damiani nei minuti finali

Angelo Vannicola
1 anno fa

Completamente d’accordo con le parole di Gabriele PULICI… Purtroppo, Lotito non era, non è e non sarà mai laziale… E non perde mai occasione per dimostrarlo con le sue dichiarazioni fuori luogo….

Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "rimpiazzato ovviamente da William Vecchi"

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Sono un laziale di Piacenza e ricordo i tuoi primi passi in biancorosso, poi nella prima squadra della capitale ci hai fatto tutti impazzire !!!! Col..."

Addio Pablito: se ne va un altro simbolo del calcio

Ultimo commento: "Grande campione!"

#CountdownToHistory: Immobile colpisce anche il Cagliari

Ultimo commento: "Secondo me l'unico dubbio e' se Ciro , Silvio Piola , lo raggiunge in questo campionato 2020-2021 o nel prossimo 2021-2022"
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Ciao MAESTRO, con gli anni che passano aumenta sempre più il rimpianto di averti perso troppo presto. Da lassù, guida Simone."
Advertisement

Altro da News