Resta in contatto

News

Serie A, il Napoli crolla in casa 1-2 contro il Bologna

Coronavirus, in corso un nuovo consiglio di Lega straordinario

Crollo casalingo del Napoli contro il Bologna. Gli uomini di Ancelotti si fanno rimontare il gol di vantaggio e ora sono a -10 dalla Lazio.

Il Napoli crolla in casa 1-2 contro il Bologna. La situazione dei partenopei è sempre più critica. La vittoria manca da ormai da un mese e mezzo e la zona Champions si allontana sempre di più. Il Cagliari, 4° a +5, deve giocare domani mentre il 3° posto della Lazio è ora distante 10 punti.

La squadra di Ancelotti era andata in vantaggio grazie a Fernando Llorente. Ma nella ripresa gli azzurri si sono fatti rimontare da Olsen e Sansone. E adesso anche la panchina del mister ex milan non sembra essere più così salda.

 

Leggi anche:

Il Sergente su Instagram: “Siamo la Lazio, vincere è un nostro dovere”

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Io ho vissuto l era VINCENZO PAPARELLI ERO LI E NON SONO PIU ANDATO ALLO STADIO MA POI L ARRIVO DI BEPPE SIGNORI MI HA FATTO IMPAZZIRE E MI SONO..."
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Sono della Lazio dalla nascita, anni 50, nel periodo di Chinaglia eravamo tifosi più di Chinaglia che della Lazio, è strano ma è cosi, nessuno ha..."
Lazio, i Miti: Juan Sebastian Veron

Veron, Juan Sebastian gol: che emozioni ti ha fatto vivere la Brujita?

Ultimo commento: "Veron uno dei più grandi in assoluto,un vero mago del calcio,anche lui un affezionato come tanti altri,solo noi abbiamo tanti giocatori e allenatori..."

Uber Gradella: il portiere che preferì smettere piuttosto che giocare con altri

Ultimo commento: "Lo conpscevo personalmente, aveva un negozio di articoli sportivi vicino casa mia. Ma non l'ho mai visto giocare."
Lazio, Miti: Eugenio Fascetti

Eugenio Fascetti, guida leggendaria: che peso ha per te nella storia della Lazio?

Ultimo commento: "Un bravissimo allenatore, forse poco apprezzato a cui non e' stata fornita, all'epoca, l'occasione della grande squadra. Soprattutto poi un uomo vero."

Altro da News