Resta in contatto

News

Mancini: “Italia paese di polemici. Mihajlovic? Contento ma ci vuole tempo”

Mancini presente all’evento dell’Olimpico Social Football Summit, ha parlato anche del suo amico ed ex compagno Mihajlovic

Presente all’evento ‘Social Football Summit’, Roberto Mancini ha parlato della Nazionale e di Mihajlovic, oggi tornato a casa dopo il terzo ciclo di cure. Ecco le dichiarazioni del ct dell’Italia:

“Quando ho iniziato con la Nazionale è stato difficile, come già detto. Per gli sportivi italiani e per tutti noi non partecipare al Mondiale è stata una cosa triste. Dovevamo capire cosa poter fare, dove iniziare. La cosa giusta era cercare di rinnovare e dare fiducia ai giovani. Le critiche? L’Italia è un paese di polemici, soprattutto nel calcio. Tutti volevano il Var, ora tutti lo condannano. Ci piace essere così, siamo unici al mondo. Abbiamo vinto tutte le partite, non era mai successo e non è casuale. Per le poche volte che ci vediamo facciamo un bel gioco”.

Mancini su sorteggi e convocazioni a Euro 2020

“Abbiamo lottato per arrivare al primo posto ed essere testa di serie, ora c’è il rischio di prendere la Francia e il Portogallo. Ma è anche giusto così, alla fase finale di un Europeo ci sono le squadre più forti. Non mi preoccupano, anche perché giochiamo qui all’Olimpico in girone. I 23 convocati? In questo momento sono tutti quasi sicuri, ne posso variare uno o due, senza contare gli infortuni. Il gruppo ormai è questo, qualcuno purtroppo non verrà convocato: sarà un gran dispiacere”.

Mancini su Mihajlovic

“È un grande piacere che sembra questa cosa stia andando bene. Ci vuole tempo, ma tornare a casa è una cosa bella per tutti quelli che gli vogliono bene”

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement

Addio Pablito: se ne va un altro simbolo del calcio

Ultimo commento: "Grande campione!"
Immobile

#CountdownToHistory: Immobile affonda anche il Sassuolo. Girone d’andata chiuso a quota 13

Ultimo commento: "Secondo me l'unico dubbio e' se Ciro , Silvio Piola , lo raggiunge in questo campionato 2020-2021 o nel prossimo 2021-2022"
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Ciao MAESTRO, con gli anni che passano aumenta sempre più il rimpianto di averti perso troppo presto. Da lassù, guida Simone."
120 anni di Lazio, la top 11 di sempre: Re Cecconi la spunta sul Sergente

Lazio, Re Cecconi oggi avrebbe compiuto 72 anni

Ultimo commento: "Non potrò mai dimenticare quella scia bionda che disegnava traiettorie alla velocità della luce in mezzo al campo... Ho visto un Re"

Altro da News