Resta in contatto

News

Correa-mania, il CorSport: “Il retroscena: si riallena a calciare in porta”

Lazio - Atalanta, Joaquin Correa

Correa con Immobile forma la coppia gol più prolifica d’Europa con 20 reti all’attivo, una in più di Lewandowski-Gnabry (19)

C’è la Correa-mania tra i tifosi della Lazio.

L’argentino, insieme a Immobile, ha trascinato la Lazio al 3° posto. Nelle ultime settimane è cresciuto esponenzialmente fino a diventare un cecchino freddo sotto porta. Sono già 6 le marcature in A: l’anno scorso dopo 34 giornate ne aveva firmate solo 5. Il Corriere dello Sport fa un approfondimento sulla crescita di Correa, a cui fino a un mese fa gli veniva imputata la mancanza di cattiveria e precisione davanti il portiere. Ora non più ed è merito suo perché – come si legge a pag. 10 dell’ed. nazionale – ha ricominciato a fare esercizi extra per migliorare il tiro. Come accadeva anche la stagione passata, il Tucu ha ripreso a fermarsi da solo, dopo aver svolto il lavoro con la squadra, per aumentare le proprie capacità realizzative. E per ora sta funzionando.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement

Addio Pablito: se ne va un altro simbolo del calcio

Ultimo commento: "Grande campione!"
Immobile

#CountdownToHistory: Immobile affonda anche il Sassuolo. Girone d’andata chiuso a quota 13

Ultimo commento: "Secondo me l'unico dubbio e' se Ciro , Silvio Piola , lo raggiunge in questo campionato 2020-2021 o nel prossimo 2021-2022"
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Ciao MAESTRO, con gli anni che passano aumenta sempre più il rimpianto di averti perso troppo presto. Da lassù, guida Simone."
120 anni di Lazio, la top 11 di sempre: Re Cecconi la spunta sul Sergente

Lazio, Re Cecconi oggi avrebbe compiuto 72 anni

Ultimo commento: "Non potrò mai dimenticare quella scia bionda che disegnava traiettorie alla velocità della luce in mezzo al campo... Ho visto un Re"

Altro da News