Resta in contatto

News

La Lazio e il suo gioiello: Immobile investimento d’oro

Ciro Immobile in prima pagina per il Corriere dello Sport (ed. Roma)

La Lazio si gode il suo gioiello più prezioso: Ciro Immobile. Un investimento da otto milioni di euro che oggi moltiplica soldi e gol

Un giocatore di qualità, generoso, record man e leader indiscusso della Lazio: Ciro Immobile.

Arrivato nella Capitale nel 2016, in pochi si aspettavano che Immobile diventasse un simbolo così importante nella storia della Lazio. L’eredità lasciata da Miro Klose poteva essere l’ostacolo più grande da fronteggiare, ma il bomber di Torre Annunziata ha macinato solo gol e record da allora.

Il numero 17 ha una media realizzativa pazzesca: 0,67, ben superiore a quella di leader storici come Beppe Signori. Ma non è tutto: da quando è arrivato, Ciro Immobile ha giocato 11.829 minuti segnando un gol ogni 119 minuti. Che si traduce quasi in un gol ogni partita. Queste le statistiche riportare sull’edizione odierna de Il Messaggero.

Acquistato per “soli” 8 milioni dal Siviglia, oggi Immobile ha dimostrato con i numeri tutta la sua qualità. Un attaccante capace di segnare con entrambi i piedi, di testa e dal dischetto. Una freddezza sotto porta che è valsa una scalata veloce nella classifica dei bomber storici della Lazio: oggi al sesto posto a 6 gol di distanza da Rocchi. L’obiettivo si chiama Piola: quota 159 gol.

 

Leggi anche:

Il Messaggero: “La Lazio nel nome di Simone Inzaghi”

Lascia un commento

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami
Advertisement
Lazio, i Miti: Juan Sebastian Veron

Veron, Juan Sebastian gol: che emozioni ti ha fatto vivere la Brujita?

Ultimo commento: "Veron uno dei più grandi in assoluto,un vero mago del calcio,anche lui un affezionato come tanti altri,solo noi abbiamo tanti giocatori e allenatori..."
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Un mito che purtroppo ho vissuto troppo poco,avevo appena 9 anni,allo stadio non mi portava nessuno,anche se le partite si vedevano poco bene e i..."

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "grazie a Signori sono tifosa della Lazio... non vederlo mai alzare una coppa e festeggiare lo scudetto mi ha sempre lasciato un rammarico.... ..."

Uber Gradella: il portiere che preferì smettere piuttosto che giocare con altri

Ultimo commento: "Lo conpscevo personalmente, aveva un negozio di articoli sportivi vicino casa mia. Ma non l'ho mai visto giocare."
Lazio, Miti: Eugenio Fascetti

Eugenio Fascetti, guida leggendaria: che peso ha per te nella storia della Lazio?

Ultimo commento: "Un bravissimo allenatore, forse poco apprezzato a cui non e' stata fornita, all'epoca, l'occasione della grande squadra. Soprattutto poi un uomo vero."
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da News