Resta in contatto

Dirette

Fiorentina – Lazio, la vittoria in extremis è importantissima

Fiorentina - Lazio, live Serie A 2019/20

Fiorentina – Lazio, nona giornata della Serie A 2019/20: i biancocelesti piazzano un successo fondamentale per la corsa Champions.

Tre punti pesantissimi, Fiorentina – Lazio porta in dote ai biancocelesti una vittoria fondamentale per le ambizioni Champions della squadra di Simone Inzaghi. Dopo l’1-1 del primo tempo, botta e risposta tra Correa al 22′ e Chiesa al 27′, ci pensa il solito Immobile a trovare il gol pigliatutto.

A ispirare l’incornata di Ciro all’89’, l’assist della sorpresa Lukaku: il belga non giocava dal 20 gennaio, entra nella ripresa e sigla il passaggio vincente. Il 2-1 sarebbe potuto anche essere più largo, se Caicedo avesse trasformato il rigore in pieno recupero. Qui di seguito puoi trovare tutte le azioni di Fiorentina – Lazio.

Correa all’intervallo @SkySport

“Il vantaggio era giusto, anche di due gol. Peccato l’azione del loro pareggio, l’unica loro occasione. La dedica? Per la mia famiglia e la mia fidanzata per i brutti momenti che ho passato”.

Radu nel pre partita @LazioStyleChannel

“Dell’ultimo Fiorentina-Lazio certamente non dobbiamo ripetere il risultato (1-1, ndr). Stasera dobbiamo vincere obbligatoriamente per la classifica, che al momento non ci sorride. Meritiamo di stare più in alto.

Sono passati tantissimi anni dalla mia prima partita in biancoceleste (Radu esordì in Coppa Italia proprio a Firenze, ndr): il ricordo è dolcissimo perché riuscimmo a vincere e speriamo di farlo anche questa sera.

Al Franchi si gioca anche contro un pubblico molto caldo, avremo al nostro fianco molti tifosi della Lazio: siamo carichi”.

Gaetano Castrovilli nel pre partita @LazioStyleChannel

“Stasera ci attende una gara difficile, proveremo a dare il massimo per uscire dal campo con un risulto positivo. Sarà una sfida fondamentale per le stagioni di entrambe le squadre”.

Le formazioni ufficiali di Fiorentina-Lazio

Fiorentina (3-5-2)
Dragowski; Milenkovic, Pezzella, Caceres; Lirola, Pulgar, Badelj, Castrovilli, Dalbert; Chiesa, Ribery
A disposizione: Terracciano, Ceccherini, Venuti, Ranieri, Cristoforo, Benassi, Zurkowski, Ghezzal, Sottil, Boateng, Vlahovic, Pedro
Allenatore: Vincenzo Montella


Lazio (3-5-2)
Strakosha; Patric, Acerbi, Radu; Lazzari, Milinkovic, Leiva, Luis Alberto, Lulic; Correa, Immobile
A disposizione: Guerrieri, Luiz Felipe, Vavro, Bastos, Marusic, Parolo, Cataldi, Berisha, Lukaku, Jony, Caicedo, Adekanye
Allenatore: Simone Inzaghi


Arbitro: Marco Guida (sez. Torre Annunziata)
Assistenti:
Mondin e Passeri
IV Uomo:
Piccinini
VAR:
Mazzoleni
AVAR: 
Lo Cicero

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Gianbosco
Gianbosco
10 mesi fa

Perché alla fine ha tirato Caceido, invece di Immobile un rigore che poteva essere decisivo?? Ma Inzaghi è fuori di testa????

Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Il suo dito che esce fuori dalla nebbia al derby. Non si vedeva nulla ma la palla era dentro la rete! E segna sempre lui!"
Lazio, Miti: Eugenio Fascetti

Eugenio Fascetti, guida leggendaria: che peso ha per te nella storia della Lazio?

Ultimo commento: "Fascetti una persona indimenticabile, grazie"
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Prima partita allo stadio: Lazio-Verona 4-2. Avevo sette anni. Come potrei dimenticare? Gladiatore puro. Decise di andarsene perche' la Roma degli..."

Uber Gradella: il portiere che preferì smettere piuttosto che giocare con altri

Ultimo commento: "Uber grande laziale, quando ero bambino mio papà mi raccontava sempre di questo signore ero che per non indossare un altra maglia, preferì..."
Lazio, i Miti: Juan Sebastian Veron

Veron, Juan Sebastian gol: che emozioni ti ha fatto vivere la Brujita?

Ultimo commento: "Veron uno dei più grandi in assoluto,un vero mago del calcio,anche lui un affezionato come tanti altri,solo noi abbiamo tanti giocatori e allenatori..."

Altro da Dirette