Resta in contatto

News

Rassegna stampa, le prime pagine dei quotidiani sportivi (foto)

Rassegna stampa di martedì 15 ottobre, le prime pagine dei principali quotidiani sportivi nazionali.

Apre la rassegna stampa di oggi il Corriere dello Sport con “L’affare Lukaku“. Il belga non è ancora al 100%, nonostante i tre gol segnati. Qualche piccolo problema alla schiena e al quadricipite lasciano qualche dubbio e il quotidiano parla anche di perplessità circa il suo eccessivo altruismo in area: non è ancora il campione che Conte si aspetta.

In taglio basso un focus sui conti in rosso del Milan e l’intreccio di mercato tra Napoli e Real per Fabian Ruiz. In alto,  l’appello alla Uefa per spostare la finale di Champions, togliendola a Istambul, e un titolo per l’ennesimo record di Cristiano Ronaldo (700 gol in carriera).

Passando alla Gazzetta dello Sport, l’attenzione è tutta proprio sul fenomeno portoghese. “CR Sempre” titola la rosea. Paratici lo blinda: “Resterà con noi fino a fine contratto“. Di lato due titoli su episodi deprecabili: il saluto militare dei calciatori turchi e i buu razzisti dei bulgari nel match contro l’Inghilterra. In basso due titoli sulle milanesi: “Si è rotto D’Ambrosio, Inter in emergenza” e “La missione Pioli: salvare il soldato Kris

Su Tuttosport il titolo principale è per alcuni retroscena su tre calciatori della Juventus: “Le verità di Dybala, Buffon e De Ligt. Confessioni Juve“. Di spalla, l’editoriale del direttore Xavier Jacobelli che sprona la Uefa sul caso Turchia.

 

 

Dì la tua sul muro del tifoso:

Chi è il vero giocatore insostituibile della Lazio?

 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement
Immobile

#CountdownToHistory: Immobile aggancia Signori al 2° posto all time

Ultimo commento: "Prendere Piola la vedo dura ... "
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Ho avuto la fortuna di conoscerlo, parlarci per ore ed era prorprio come viene descritto da tutti. Ho ancora la sua maglia originale: quella con il 9,..."

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Il suo dito che esce fuori dalla nebbia al derby. Non si vedeva nulla ma la palla era dentro la rete! E segna sempre lui!"
Lazio, Miti: Eugenio Fascetti

Eugenio Fascetti, guida leggendaria: che peso ha per te nella storia della Lazio?

Ultimo commento: "Fascetti una persona indimenticabile, grazie"

Uber Gradella: il portiere che preferì smettere piuttosto che giocare con altri

Ultimo commento: "Uber grande laziale, quando ero bambino mio papà mi raccontava sempre di questo signore ero che per non indossare un altra maglia, preferì..."

Altro da News