Resta in contatto

News

La Repubblica, al rientro 4 scontri diretti e tabù da sfatare

Lazio, squadra con Olympia

La Repubblica oggi fa il punto sul calendario che aspetta la Lazio al rientro dalla sosta. 4 scontri diretti e altrettanti tabù da sfatare.

Atalanta, Fiorentina, Torino e Milan. Questo il quartetto che aspetta la Lazio al rientro dalla sosta. Ne parla La Repubblica questa mattina, definendo tour de force la serie di impegni nei quali i biancocelesti saranno chiamati a sfatare anche qualche tabù.

Nelle ultime annate infatti, il bottino contro queste quattro concorrenti per l’Europa è stato piuttosto magro. 6 punti nel 2016/17, 4 nel 2018/19 e solo 2 nella stagione scorsa. In 3 sragioni solo 12 punti su 36 a disposizione. A Milano il successo in campionato manca addirittura da 30 anni. Servirà la Lazio migliore per invertire il trend.

 

Leggi anche:

Italia – Grecia, Immobile e Acerbi in coro: “Siamo orgogliosi!”

Lascia un commento

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami
Advertisement
Lazio, i Miti: Juan Sebastian Veron

Veron, Juan Sebastian gol: che emozioni ti ha fatto vivere la Brujita?

Ultimo commento: "Veron uno dei più grandi in assoluto,un vero mago del calcio,anche lui un affezionato come tanti altri,solo noi abbiamo tanti giocatori e allenatori..."
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Un mito che purtroppo ho vissuto troppo poco,avevo appena 9 anni,allo stadio non mi portava nessuno,anche se le partite si vedevano poco bene e i..."

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "grazie a Signori sono tifosa della Lazio... non vederlo mai alzare una coppa e festeggiare lo scudetto mi ha sempre lasciato un rammarico.... ..."

Uber Gradella: il portiere che preferì smettere piuttosto che giocare con altri

Ultimo commento: "Lo conpscevo personalmente, aveva un negozio di articoli sportivi vicino casa mia. Ma non l'ho mai visto giocare."
Lazio, Miti: Eugenio Fascetti

Eugenio Fascetti, guida leggendaria: che peso ha per te nella storia della Lazio?

Ultimo commento: "Un bravissimo allenatore, forse poco apprezzato a cui non e' stata fornita, all'epoca, l'occasione della grande squadra. Soprattutto poi un uomo vero."
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da News