Resta in contatto

News

Lazio – Rennes, Milinkovic: “Vincere in rimonta è importante”

Lazio - Rennes, Ciro Immobile e Sergej Milinkovic

In Lazio – Rennes il Sergente è entrato nella ripresa e ha piazzato un gol e un assist da fuoriclasse: le sue dichiarazioni al termine del match

Sergej Milinkovic protagonista assoluto di Lazio – Rennes: il gol dell’1-1 e l’assist per la rete della vittoria di Immobile portano la sua firma.

Al termine della sfida di Europa League, il centrocampista serbo è intervenuto ai microfoni di TV8:

“È stata la vittoria di tutta la squadra. Siamo entrati io e Luis Alberto e abbiamo alzato il ritmo. Il primo tempo non è stato come volevamo, ma con questa vittoria ora possiamo pensare al Celtic.

Volevamo dare il massimo oggi, non siamo riusciti il primo tempo, ma l’importante è aver vinto. Sicuramente vincere in rimonta, anche quando non giochi bene, è importante, ci dà ulteriori motivazioni per le prossime partite. Ora andremo anche a Bologna per vincere.

Io mi sento bene dopo queste prime sette partite. La preparazione è andata bene. Speriamo che duri”.

12 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
12 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

È SEGNO DI CARATTERE DI SQUADRA

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

W la lazioooo

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

E anche Immobile

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Solo Lazio – anche se erano dei pellegrini passati al Divino Amore !!!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Grandi i nostri ragazzi, grazie e sempre forza Lazio ???

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

???⚪?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

è un campione

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Ve fa scoppia er core??

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Menomale che c’è il Sergente!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Solo fino a gennaio purtroppo ???

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Il centrocampo visto fino al 54mo minuto spero di non vederlo più, roba da oratorio

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

…purtroppo.stasera si e dimostrato come non abbiamo gente all’altezza dopo i titolari…comunque il Sergente deve ricominciare a macinare come nel 2017…allora potremo dire.. bentornato.!!#

Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement

Addio Pablito: se ne va un altro simbolo del calcio

Ultimo commento: "Grande campione!"
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Mito e Bandiera per Sempre!"
Immobile

#CountdownToHistory: Immobile affonda anche il Sassuolo. Girone d’andata chiuso a quota 13

Ultimo commento: "Secondo me l'unico dubbio e' se Ciro , Silvio Piola , lo raggiunge in questo campionato 2020-2021 o nel prossimo 2021-2022"
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Ciao MAESTRO, con gli anni che passano aumenta sempre più il rimpianto di averti perso troppo presto. Da lassù, guida Simone."
120 anni di Lazio, la top 11 di sempre: Re Cecconi la spunta sul Sergente

Lazio, Re Cecconi oggi avrebbe compiuto 72 anni

Ultimo commento: "Non potrò mai dimenticare quella scia bionda che disegnava traiettorie alla velocità della luce in mezzo al campo... Ho visto un Re"

Altro da News