Resta in contatto

News

Lazio-Genoa, per Andreazzoli potrebbe essere l’ultima spiaggia

Lazio - Genoa, il tabellino della sesta giornata di campionato

Secondo alcune voci da Genova, in caso di risultato negativo contro la Lazio, l’allenatore del Genoa Andreazzoli potrebbe essere esonerato.

1 solo punto nelle ultime tre gare per il Genoa. L’avversario di domenica della Lazio non viene da un periodo positivo e per l’allenatore, Aurelio Andreazzoli, potrebbe trattarsi dell’ultima spiaggia.

Calciomercato.com scrive che dalle parti di Genova aleggiano molti dubbi sul proseguo dell’avventura del mister sulla panchina rossoblù. La società di Preziosi si attende un segnale di svolta da subito.

Precedenti

I 2 precedenti del tecnico genoano contro i capitolini sono però più che negativi. Il 26 maggio del 2013 sedeva sulla panchina della Roma e l’anno scorso, alla guida dell’Empoli, al Castellani fu il gol di Parolo (e una super parata di Strakosha a tempo scaduto) a infliggergli la seconda sconfitta.

Per contro, gli incroci con i Grifoni sono stati spesso problematici per le Aquile. Due successi a testa negli ultimi due anni, uno per parte in casa e in trasferta. Ma le beffe sono state tutte per i laziali. L’anno scorso, in casa, gli uomini di Inzaghi si sono imposti con un sonoro 4-1, ma al ritorno il gol di Criscito a tempo scaduto ha rovinato la domenica a Lulic e compagni. Laxalt due anni fa fece la stessa cosa all’Olimpico, vendicando il 2-3 subito a Genova all’andata.

In totale, nelle ultime 5 stagioni ci sono stati 4 successi per parte e 2 pareggi. Ma è il peso del risultato che ha fatto davvero la differenza. Quasi sempre le sconfitte contro i genovesi hanno rallentato nei momenti più decisivi la rincorsa ai sogni di gloria della prima squadra della Capitale. E anche domenica, pur se solo alla sesta giornata, si tratterà di un passaggio delicato della stagione dei biancocelesti. Invertire il trend e confermarsi bestia nera per Andreazzoli è obbligatorio.

 

Leggi anche:

Lazio, le novità da Formello a 2 giorni dalla sfida con il Genoa

5 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

5 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Lo storico difensore e capitano dello Scudetto del 2000

Alessandro Nesta

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

IL LIBERO E CAPITANO DELLA LAZIO DEL PRIMO SCUDETTO

Pino Wilson

L'indimenticabile allenatore della Lazio del primo scudetto

Tommaso Maestrelli

Una delle ultime bandiere e simbolo della Lazio

Vincenzo D'Amico

Advertisement

Immobile da record: Ciro a -1 dalla top 10 assoluta dei marcatori in A

Ultimo commento: "Mah , realizzare un calcio di rigore non è mai stata una cosa facile........tant'è che la sua mancata realizzazione ( ben due rigori falliti ) ci è..."

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "È stato e sarà per sempre il più grande goleador del mondo e segna sempre lui, e segna sempre lui, si chiama Beppe Signori, si chiama Beppe..."
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Negli anni 70 avevo la mia camera tappezzata di sue immagini e ascoltavo sempre Battisti con i giardini di marzo. ..."
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Mi ricordo che tristezza"

#CountdownToHistory: Immobile nella leggenda

Ultimo commento: "Grandissimo"

Altro da News