Resta in contatto

Casa Lazio

Lazio, le novità da Formello a 2 giorni dalla sfida con il Genoa

Il Messaggero: "Lulic si riprende la sua Lazio e firma il rinnovo"

La Lazio si allena a Formello all’antivigilia della partita con il Genoa: Simone Inzaghi pronto a diversi cambi rispetto alla sconfitta contro l’Inter

La Lazio ha archiviato la sconfitta in casa dell’Inter, il pensiero ora è tutto rivolto alla sfida con il Genoa. Domenica all’Olimpico (ore 15, diretta tv su Sky), i biancocelesti andranno a caccia della vittoria contro la formazione di Andreazzoli.

Simone Inzaghi può contare su tutta la rosa a disposizione, Stefan Radu ha smaltito l’influenza e continua ad allenarsi regolarmente con il gruppo. L’abbondanza in difesa apre diversi ragionamenti di formazione per il tecnico laziale: se Bastos potrebbe lasciare il posto proprio al romeno, sul centro-destra ci sono tre indiziati che lottano per una maglia. A partire da Luiz Felipe (titolare nelle ultime due partite), passando per Vavro (ancora a caccia dell’esordio dal primo minuto in Serie A), fino ad arrivare alla carta Patric.

Non solo dubbi in difesa: le possibili scelte a centrocampo e in attacco

Inzaghi valuta anche diversi cambi tra centrocampo e attacco. Sulla destra Marusic si candida con prepotenza: il montenegrino è in forma e ha segnato contro il Parma. Non solo: la sua squalifica in Europa League (deve scontare ancora due giornate) rende Lazzari già sicuro di scendere in campo giovedì contro il Rennes.

A sinistra Jony lascerà spazio a capitan Lulic, mentre Leiva riprenderà la cabina di regia dalle mani di Parolo. Davanti non ci sono dubbi, Immobile tornerà titolare dopo la panchina contro l’Inter: Correa e Caicedo si giocano una maglia accanto a Ciro, con il Panterone che spera di far valere le ultime prestazioni, sicuramente più convincenti rispetto al Tucu.

 

Leggi anche:

Lazio, Cosgrove torna sull’accostamento ai biancocelesti: “Tutte cavolate”

11 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
11 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Per me deve partire con la formazione che crede l’importante è che non faccia cambi altrimenti combina casini

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Per me deve partire con la stessa formazione che ha giocato con inter e magari cambi solo se stai vivendo con due reti di scatto allora fai i cambi

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

E poi deve passare al 4 – 4- 2

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Anche perché Patric doveva essere ceduto mi dite una cosa ma Cataldi che fa lo tiene per bellezza ecco perché le partite non si vincono perché Inzachi è credulone da troppa fiducia al giocatore come ha fatto con De Vrai e poi si è visto quello che ha fatto

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Ormai e andato in confusione, ciao core!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Er modulo cor c@zzo che lo cambi,o
Sei proprio ottuso!!!!!

Andy 66
Andy 66
1 anno fa

Simone non deve fare uscire Ciro prima del 93 esimo da oggi fino al prossimo derby.pertanto lascerei yoni e correa con Bastos a sinistra .basta con Lulic Radu Parolo Marusic dentro i nuovi con Genoa Bologna .da Andy 66 sempre avanti aquile

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Ancora co sto Patric ???

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

se fa giocare Patric non guardo la partita non si regge più

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

L unica cosa che nn deve toccare è la difesa

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Io a Patric non lo voglio proprio vedere? Uno dei motivi per cui non mi piace Inzaghi.

Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement

Addio Pablito: se ne va un altro simbolo del calcio

Ultimo commento: "Grande campione!"
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Mito e Bandiera per Sempre!"
Immobile

#CountdownToHistory: col gol al derby, Immobile supera anche Rocchi nello score delle stracittadine

Ultimo commento: "Secondo me l'unico dubbio e' se Ciro , Silvio Piola , lo raggiunge in questo campionato 2020-2021 o nel prossimo 2021-2022"
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Ciao MAESTRO, con gli anni che passano aumenta sempre più il rimpianto di averti perso troppo presto. Da lassù, guida Simone."
120 anni di Lazio, la top 11 di sempre: Re Cecconi la spunta sul Sergente

Lazio, Re Cecconi oggi avrebbe compiuto 72 anni

Ultimo commento: "Non potrò mai dimenticare quella scia bionda che disegnava traiettorie alla velocità della luce in mezzo al campo... Ho visto un Re"

Altro da Casa Lazio