Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Vavro convocato con la Slovacchia, il ct: “La sua posizione nella Lazio è ottima”

Denis Vavro Lazio

Denis Vavro è stato chiamato per le due gare di qualificazioni a Euro 2020 che attendono la Slovacchia a inizio settembre

C’è anche Denis Vavro tra i 25 giocatori convocati dal ct Pavel Hapal per le due sfide di qualificazioni a Euro 2020 che attendono la Slovacchia: il 6 settembre contro la Croazia, il 9 contro l’Ungheria.

Il selezionatore ha anche rivelato di aver fatto visita al difensore della Lazio lo scorso 10 agosto, in occasione dell’amichevole in casa del Celta:

“Siamo stati a Vigo da Denis. La sua posizione nella Lazio è ottima, ha giocato praticamente sempre nelle amichevoli e sono convinto che arriverà da noi preparato”.

Questo l’elenco completo dei calciatori convocati, tra cui – oltre a Vavro – spiccano i due “italiani” Milan Skriniar e Juraj Kucka e l’ex capitano del Napoli, Marek Hamsik.

Portieri: Martin Dúbravka (Newcastle United), Matúš Kozáčik (Viktoria Plzen), Marek Rodák (Fulham), Dominik Greif (Slovan Bratislava)
Difensori: Peter Pekarík (Hertha Berlino), Ľubomír Šatka (Lech Poznan), Milan Škriniar (Inter), Denis Vavro (Lazio), Martin Valjent (Mallorca),  Dávid Hancko (Sparta Praga), Róbert Mazáň (Tenerife)
Centrocampisti: Stanislav Lobotka (Celta Vigo), Patrik Hrošovský (Genk), Ján Greguš (Minnesota United), Juraj Kucka (Parma), Matúš Bero (Vitesse), Marek Hamšík (Talien Ifang), Ondrej Duda (Hertha Berlino), László Bénes (Borussia Mönchengladbach), Albert Rusnák (Real Salt Lake), Róbert Mak (Zenit), Lukáš Haraslín (Lechia Gdansk)
Attaccanti: Pavol Šafranko (Sepsi), Róbert Boženík (Žilina), Michal Ďuriš (Anorthosis Famagusta)

Tra i sostituti in preallarme, altri due volti noti in Italia: Spalek del Brescia e Mraz del Crotone.

Difensori: Kristián Koštrna (Dunajská Streda), Branislav Niňaj (Fortuna Sittard), Lukáš Štetina (Sparta Praga)
Centrocampisti: Branislav Sluka (Žilina), Jakub Považanec (Jablonec), Erik Pačinda (Korona Kielce), Nikolas Špalek (Brescia), Miroslav Stoch (PAOK), Jaroslav Mihalík (Cracovia Krakov)
Attaccanti: Róbert Pich (Slask Vroclav), Samuel Mráz (Crotone)

 

Leggi anche:

Lazio, l’ex centrocampista Lopez: “Si può migliorare ancora”

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Lo storico difensore e capitano dello Scudetto del 2000

Alessandro Nesta

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

IL LIBERO E CAPITANO DELLA LAZIO DEL PRIMO SCUDETTO

Pino Wilson

L'indimenticabile allenatore della Lazio del primo scudetto

Tommaso Maestrelli

Una delle ultime bandiere e simbolo della Lazio

Vincenzo D'Amico

Advertisement

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Quella splendida maglia Umbro e quel numero 11 sulla schiena. Ricordi indelebili della mia adolescenza. Beppe per sempre nel mio cuore."

Immobile da record: superato Inzaghi in Europa

Ultimo commento: "Mah , realizzare un calcio di rigore non è mai stata una cosa facile........tant'è che la sua mancata realizzazione ( ben due rigori falliti ) ci è..."
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Negli anni 70 avevo la mia camera tappezzata di sue immagini e ascoltavo sempre Battisti con i giardini di marzo. ..."
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Mi ricordo che tristezza"

#CountdownToHistory: Immobile nella leggenda

Ultimo commento: "Grandissimo"

Altro da News