Resta in contatto

News

Lazio, il preparatore Ripert: “Siamo fiduciosi per il recupero di Lazzari”

Lazio ritiro Auronzo 2019

Il preparatore atletico della Lazio, Fabio Ripert, è intervenuto alla radio ufficiale del club per parlare dell’imminente inizio di campionato

Dopo Marco Canigiani questa mattina, oggi pomeriggio ha parlato a Lazio Style Radio 89.3 il preparatore atletico Fabio Ripert. Tantissimi i temi di casa Lazio toccati nel suo lungo intervento.

Queste le sue parole:

“La squadra sta bene, è pronta per questa nuova stagione. I due ritiri sono andati bene, abbiamo fatto un ottimo volume di allenamento e messo benzina nelle gambe. Continueremo a lavorare ancora, dopo un paio di mesi si vedranno i risultati. Durante la sosta poi faremo altri lavori di squadra e individuali, lavorando sotto l’aspetto atletico”.

Il rapporto con Inzaghi

“Tra me e Simone c’è un rapporto importante, ci conosciamo da dieci anni. Siamo entrambi passionali, abbiamo le stesse emozioni quando vinciamo”.

Il gruppo Lazio

“Abbiamo una squadra piena di leader, un gruppo con dei valori. La Lazio quando sa che deve vincere tira fuori il meglio di sé, soprattutto in coppa. Bisogna trovare la giusta mentalità anche in tutte le gare di campionato, stiamo migliorando da tre anni a questa parte”.

Sugli infortuni durante la preparazione

“L’aspetto degli infortuni ha più fattori, non ce ne sono di precisi, sono imprevedibili. Non esistono squadre senza problemi fisici, i carichi sono sempre crescenti senza grandi sbalzi di intensità, abbiamo una tecnica abbastanza collaudata ormai. Tra oggi e domani dovrebbero rientrare tutti gli infortunati, domenica Inzaghi dovrebbe avere la rosa quasi al completo”.

Su Berisha

“Lo scorso anno ha avuto vari problemi fisici, ora sta crescendo di giorno in giorno e sono sicuro che farà una grande stagione”.

Su Lazzari

“È un esempio, a livello fisico è fortissimo. Peccato per l’infortunio, ma siamo fiduciosi sul suo recupero“.

Sugli altri nuovi acquisti

“Conoscevamo Vavro e Jony, hanno grandi mezzi fisici per fare bene. Anche Adekanye ha grandi capacità fisiche, con un’ottima resistenza. Ha tutti i requisiti fisici che servono, oltre che un’ottima tecnica: ha grandi potenzialità, inoltre è sempre sorridente e motivato”.

Su Correa

“Merita il ritorno in Nazionale, il gol all’Atalanta in finale è stato magnifico: la Coppa Italia ha fatto capire le potenzialità della squadra, che può giocarsela con tutti”.

Su Badelj e Cataldi

“Badelj è un professionista eccellente, lo scorso anno ha pagato la preparazione fatta in ritardo e qualche infortunio, non è riuscito a trovare continuità. Quest’anno invece ha svolto una preparazione pazzesca, a Firenze farà bene. La sua uscita regalerà ancora più spazio a Cataldi, che ho visto crescere: si allena bene, è maturato dopo i prestiti. Questo per lui sarà un anno importante”.

 

Leggi anche:

Correa pronto al rinnovo, clausola da più di 70 milioni

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
trackback

[…] Lazio, il preparatore Ripert: “Siamo fiduciosi per il recupero di Lazzari” […]

Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Mito e Bandiera per Sempre!"
Immobile

#CountdownToHistory: col gol al derby, Immobile supera anche Rocchi nello score delle stracittadine

Ultimo commento: "Secondo me l'unico dubbio e' se Ciro , Silvio Piola , lo raggiunge in questo campionato 2020-2021 o nel prossimo 2021-2022"
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Ciao MAESTRO, con gli anni che passano aumenta sempre più il rimpianto di averti perso troppo presto. Da lassù, guida Simone."

Addio Pablito: se ne va un altro simbolo del calcio

Ultimo commento: "Ricordo bene quei giorni e inoltre Pablito e' sempre stato umile, equilibrato, rispettoso. Una di quelle persone che rispetti profondamente anche se..."
120 anni di Lazio, la top 11 di sempre: Re Cecconi la spunta sul Sergente

Lazio, Re Cecconi oggi avrebbe compiuto 72 anni

Ultimo commento: "Non potrò mai dimenticare quella scia bionda che disegnava traiettorie alla velocità della luce in mezzo al campo... Ho visto un Re"

Altro da News