Resta in contatto

Casa Lazio

La Lazio riprende a lavorare: il report dell’allenamento a Formello

Lazio, allenamento Auronzo

Dopo i due giorni di riposo, i biancocelesti tornano a faticare nel centro sportivo: assenti gli infortunati, domani doppia seduta

Si torna a lavorare a Formello, la Lazio archivia i due giorni di riposo e riprende a sudare al centro sportivo. Esercizi sulla propriocettività, possesso palla, ripetute e partitella: questo il menù del tardo pomeriggio di oggi.

All’appello mancano chiaramente gli infortunati: Lulic, Milinkovic e Caicedo contano di rientrare a breve, puntano già alla prima di campionato (il bosniaco è sicuramente più avanti rispetto ai due compagni di squadra). Tornerà a giorni anche Marusic. Leiva e Luiz Felipe gestiscono le forze, sono reduci dai rispettivi problemi fisici riscontrati ad Auronzo. Domani doppia seduta, poi allenamento nella mattina di Ferragosto e nel pomeriggio di venerdì 16.

 

Leggi anche:

Adekanye, l’agente ci assicura: “Non esiste l’ipotesi prestito”

 

Nuovo inizio per Ledesma: sarà il prossimo allenatore della Luiss

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
trackback

[…] La Lazio riprende a lavorare: il report dell’allenamento a Formello […]

Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement
Lazio, Miti: Eugenio Fascetti

Eugenio Fascetti, guida leggendaria: che peso ha per te nella storia della Lazio?

Ultimo commento: "Non sarebbe durato un solo giorno con questa Società. Lui,uomo onesto e vero."

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Il mio primo gol della Lazio vista dal vivo lo ha segnato lui. Mio idolo di infanzia che ha aumentato la mia fede laziale. Immenso!"

Uber Gradella: il portiere che preferì smettere piuttosto che giocare con altri

Ultimo commento: "Uber grande laziale, quando ero bambino mio papà mi raccontava sempre di questo signore ero che per non indossare un altra maglia, preferì..."
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Sono della Lazio dalla nascita, anni 50, nel periodo di Chinaglia eravamo tifosi più di Chinaglia che della Lazio, è strano ma è cosi, nessuno ha..."
Lazio, i Miti: Juan Sebastian Veron

Veron, Juan Sebastian gol: che emozioni ti ha fatto vivere la Brujita?

Ultimo commento: "Veron uno dei più grandi in assoluto,un vero mago del calcio,anche lui un affezionato come tanti altri,solo noi abbiamo tanti giocatori e allenatori..."

Altro da Casa Lazio