Resta in contatto

News

Berisha al Corsport: “Ho una mentalità vincente. Voglio solo vincere”

Lazio, Valon Berisha

 In un’intervista al Corriere dello Sport Valon Berisha ha parlato degli obiettivi suoi e della Lazio. Vuole riscattarsi dopo una stagione fatta da più ombre che luci.

Valon Berisha ha voglia di riscatto. Dopo una stagione deludente condizionata da molteplici infortuni, il centrocampista kosovaro, ex Salisburgo, vuole rifarsi. Obiettivo? Dare tutto se stesso per raggiungere la tanto agognata qualificazione in Champions League.

Il suo percorso è simile a molti calciatori presi negli ultimi anni , ne sono un esempio lampante Luis Alberto, Felipe Anderson e anche il gigante Milinkovic-Savic. Dopo una stagione fatta in sordina però sono letteralmente esplosi diventando punti fermi della squadra. Ora è il momento di Berisha, e questo è ciò che ha dichiarato al Corriere dello Sport: “Ho una mentalità vincente. Voglio solo vincere in partita e in allenamento. Voglio raggiungere una status di forma alto e giocarmi il posto”. Sui tanti infortuni: “Prima dello scorso anno non avevo mai accusato così tanti problemi. Mi ero fermato solo una volta”

Parole piene di rabbia e di sconforto  che fanno pensare in che stato d’animo ha affrontato la scorsa annata. Il motivo che lo ha lasciato fuori dal campo non è riferito solamente agli infortuni ma anche al fattore ambientamento, venire a vivere in una città nuova, così piena di pressioni non è facile soprattutto per gli stranieri: “E’ stato molto difficile arrivare a Roma e ritrovarmi da solo. La mia famiglia era lontana, ho sentito la lontananza”. Un grande aiuto gli è stato da Thomas Strakosha considerato “Un fratello”.

La famiglia è una costante nella vita di ogni calciatore, ma il legame forte che c’è tra Berisha e i suoi famigliari lo si percepisce molto quando spiega i motivi per cui non ha accettato la corte di alcune della Premier League quando era giovanissimo: “La famiglia è stata sempre importante per me. Volevo continuare a studiare, non ero certo di un futuro da calciatore”.

Ora però è tempo di voltare pagina, di guardare al futuro con ottimismo. Berisha è pronto ad indossare la maschera da guerriero per aiutare la Lazio a raggiungere il grande obiettivo stagionale: la qualificazione in Champions League.

 

Leggi anche:

Lazio, Durmisi sempre sulla via della partenza: Fenerbahce in pole

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
trackback

[…] Berisha al Corsport: “Ho una mentalità vincente. Voglio solo vincere” […]

Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Mito e Bandiera per Sempre!"
Immobile

#CountdownToHistory: col gol al derby, Immobile supera anche Rocchi nello score delle stracittadine

Ultimo commento: "Secondo me l'unico dubbio e' se Ciro , Silvio Piola , lo raggiunge in questo campionato 2020-2021 o nel prossimo 2021-2022"
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Ciao MAESTRO, con gli anni che passano aumenta sempre più il rimpianto di averti perso troppo presto. Da lassù, guida Simone."

Addio Pablito: se ne va un altro simbolo del calcio

Ultimo commento: "Ricordo bene quei giorni e inoltre Pablito e' sempre stato umile, equilibrato, rispettoso. Una di quelle persone che rispetti profondamente anche se..."
120 anni di Lazio, la top 11 di sempre: Re Cecconi la spunta sul Sergente

Lazio, Re Cecconi oggi avrebbe compiuto 72 anni

Ultimo commento: "Non potrò mai dimenticare quella scia bionda che disegnava traiettorie alla velocità della luce in mezzo al campo... Ho visto un Re"

Altro da News