Resta in contatto

Approfondimenti

Lazio con Cipriano la storia si ripete: è il nuovo Luiz Felipe?

Calciomercato Lazio, Cipriano

La Lazio ha messo le mani sul brasiliano. Giovane di prospettiva, pupillo di Tare, proprio come Luiz Felipe nell’estate 2016, prelevato dall’Ituano all’età di 19 anni.

Finalmente è arrivato. Gustavo Cipriano è prossimo a diventare ufficialmente un giocatore della Lazio. Dopo un anno di trattative il ds Tare è riuscito a portare con sé il proprio pupillo. Con molta probabilità, dopo le visite mediche, verrà girato alla primavera di Menichini per farlo ambientare e fargli conoscere la lingua.

Ritorno al passato: gli inizi di Luiz Felipe in biancoceleste

Il suo acquisto ci catapulta all’estate 2016 quando Tare ufficializzò l’acquisto di Luiz Felipe, giovane difensore brasiliano 19enne acquistato dall’Ituano. Anche lui era una scommesa del ds, dopo tre anni si può dire vinta alla grande. Luiz Felipe all’epoca venne mandato in prestito alla Salernitana per poi tornare alla base  nella stagione 2017/18 e conquistare letteralmente mister Inzaghi che, in maniera graduale, lo ha inserito in prima squadra facendolo esordire in Serie A nella storica partita contro il Milan vinta per 4 a 1. Nella stessa stagione arriva l’esordio in Europa League nella trasferta olandese contro il Vitesse battuto per 3 a 2.

La consacrazione

In quella stagione Luiz Felipe impressionò per la sua tecnica e per la sua personalità, tanto da battere un calcio di rigore decisivo, pur sbagliandolo, nella semifinale persa appunto ai rigori contro il Milan. La scorsa stagione il numero 3 biancoceleste ha trovato la prima rete in Serie A in assoluto, nella trasferta di Bologna, ed è diventato uno dei difensori più apprezzati da Inzaghi, che lo reputa un possibile titolare, e dalla tifoseria. La scorsa stagione alza il suo “primo” trofeo da protagonista, la Coppa Italia vinta contro l’Atalanta. La prima vera coppa vinta è stata la Supercoppa Italiana, conquistata dalla Lazio battendo la Juventus per 3 a 2.

La storia pronta a ripetersi

La storia con Cipriano potrebbe ripetersi e le analogie sono già molte: entrambi sono arrivati giovanissimi, entrambi sono difensori ed entrambi sono brasiliani. Un ritorno al futuro a tutti gli effetti con Cipriano pronto a ricalcare le orme di Luiz Felipe.

Leggi anche:

Lazio, preso Cipriano: visite mediche in Paideia per il brasiliano

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Lo storico difensore e capitano dello Scudetto del 2000

Alessandro Nesta

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

IL LIBERO E CAPITANO DELLA LAZIO DEL PRIMO SCUDETTO

Pino Wilson

L'indimenticabile allenatore della Lazio del primo scudetto

Tommaso Maestrelli

Una delle ultime bandiere e simbolo della Lazio

Vincenzo D'Amico

Advertisement

Immobile da record: Ciro a -1 dalla top 10 assoluta dei marcatori in A

Ultimo commento: "Mah , realizzare un calcio di rigore non è mai stata una cosa facile........tant'è che la sua mancata realizzazione ( ben due rigori falliti ) ci è..."

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "È stato e sarà per sempre il più grande goleador del mondo e segna sempre lui, e segna sempre lui, si chiama Beppe Signori, si chiama Beppe..."
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Negli anni 70 avevo la mia camera tappezzata di sue immagini e ascoltavo sempre Battisti con i giardini di marzo. ..."
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Mi ricordo che tristezza"

#CountdownToHistory: Immobile nella leggenda

Ultimo commento: "Grandissimo"

Altro da Approfondimenti