Resta in contatto

News

L’AGCOM è sicuro: senza scommesse il calcio italiano perderà 100 milioni

Lazio, Colasanto: "Da anni i biancocelesti attuano acquisti importanti"

La nuova legge che blocca pubblicità e scommesse leverà tante sponsorizzazioni nel mondo del calcio. La Lazio non avrà più Marathon Bet.

La nuova legge creata dal governo, il decreto dignità, bloccherà le agenzie di scommesse. È stata fatta proprio per combattere i rischi e i disturbi che porta il gioco d’azzardo. Questa nuova legge cancellerà ogni accordo riguardo pubblicità di giochi e scommesse nel mondo del calcio. La Lazio è proprio una di quelle squadre che verrà colpita da questa nuova legge.

Il club biancoceleste la scorsa stagione firmò un contratto di tre anni con l’agenzia di scommesse Marathonbet. A causa del decreto dignità il contratto è stato ridotto ad un solo anno. Nel nostro campionato numerose aziende si scommesse investono sulle nostre squadre. In questo modo tutti gli investimenti verranno spostati in campionati come la Premier o la Liga dove non esiste alcun divieto.

L’AGCOM analizzando la situazione è giunta ad una conclusione: il calcio italiano dovrebbe perdere su per giù 100 milioni di euro all’anno. Come scritto sulla Gazzetta dello Sport il tutto si ripercuoterà su posti di lavoro perduti, e nei settori della televisione e dell’editoria.

L’autorità per le garanzie nelle comunicazioni ha chiesto al governo di trovare una soluzione facendo leva sul tasto della legalità: se il gioco d’azzardo è legale, perché non può essere sponsorizzato?

 

Leggi anche:

Lazio, Il Messaggero: “Se gira la testa, girano anche le gambe”

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Lo storico difensore e capitano dello Scudetto del 2000

Alessandro Nesta

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

IL LIBERO E CAPITANO DELLA LAZIO DEL PRIMO SCUDETTO

Pino Wilson

L'indimenticabile allenatore della Lazio del primo scudetto

Tommaso Maestrelli

Una delle ultime bandiere e simbolo della Lazio

Vincenzo D'Amico

Advertisement

Immobile da record: Ciro a -1 dalla top 10 assoluta dei marcatori in A

Ultimo commento: "Mah , realizzare un calcio di rigore non è mai stata una cosa facile........tant'è che la sua mancata realizzazione ( ben due rigori falliti ) ci è..."

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "È stato e sarà per sempre il più grande goleador del mondo e segna sempre lui, e segna sempre lui, si chiama Beppe Signori, si chiama Beppe..."
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Negli anni 70 avevo la mia camera tappezzata di sue immagini e ascoltavo sempre Battisti con i giardini di marzo. ..."
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Mi ricordo che tristezza"

#CountdownToHistory: Immobile nella leggenda

Ultimo commento: "Grandissimo"

Altro da News