Resta in contatto

News

Lotito, Leggo: “Alla Lazio oggi c’è certezza del futuro”

Lazio, Claudio Lotito

Il Presidente Lotito si racconta in un’intervista esclusiva al quotidiano free press Leggo. Tanti i temi: dallo stadio alla situazione di Milinkovic

Il Presidente della Lazio, Claudio Lotito, si racconta in un’intervista esclusiva al quotidiano Leggo. Dopo l’entusiasmo raccolto ad Auronzo di Cadore la scorsa sera per la presentazione della prima squadra e della maglia Away.

Tanti i temi toccati fra i quali quelli di maggiore risonanza: lo stadio e il futuro di Milinkovic Savic.

Sul primo il presidente si dice pronto ad accettare le volontà del giocatore: se il serbo dovesse scegliere di trasferirsi in un altro club per un ulteriore salto di qualità, troverebbe ingiusto ostacolarlo.

“Io creo un rapporto familiare, se mi dovesse porre un problema per la propria soddisfazione di carriera, sono pronto ad accontentarlo.

Se un calciatore dovesse venire da me in maniera figliale troverei ingiusto privarlo di questa opportunità e poi oggi avrei meno argomenti. Inoltre, se vuoi mantenere un clima armonico devi cercare di accontentare i giocatori”

Il presidente ritorno anche sulla questione dello stadio. L’obiettivo rimane quello di costruire uno stadio di proprietà che possa aumentare i ricavi ma soprattutto permettere di dare un maggiore senso di appartenenza e di fidelizzazione. Ma in attesa che questo traguardo possa essere raggiunto Lotito e Tare si dicono d’accordo sulla possibilità di migliorare il centro sportivo di Formello.

“Il nostro ds Igli Tare per me è stato un grande stimolo e mi ha detto “Presidente, senza lo stadio dobbiamo dare ai giocatori una struttura all’avanguardia che possa colpire”. Stiamo facendo dei lavori di ammodernamento a Formello: diventerà uno dei primi centri sportivi europei”

Infine l’obiettivo stagionale: la Champions League.

“Spero ci siano le condizioni per far esprimere la squadra al 100% affinché si raggiunga un obiettivo che meritiamo, per la qualità della nostra organizzazione. Per vincere serve il connubio di tutte le componenti: dallo staff tecnico, passando per magazzinieri, fisioterapisti, medici, preparatori, collaboratori, fino a società e tifosi.

Devo essere come un buon padre di famiglia che vive il quotidiano ma che si proietta sul futuro, altrimenti facciamo il gioco della cicala che oggi ci siamo e domani non più. Rivendichiamo la nostra stabilità, alla Lazio oggi c’è certezza del futuro”

 

Leggi anche:

Lazio, Corriere di Roma: “I biancocelesti brillano contro l’Entella”

7 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
7 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

E la certezza sul futuro è che se vendemo Milinkovic.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Ma tu presidente non hai fatto niente per ttattenerlo

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Er tuo…..

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Complimenti come professionista era già d’accordo che sarebbe andato via prendendo il doppio dell’ingaggio e soprattutto andando in una delle più forti squadre europee. Complimenti vorrei sapere chi di voi avrebbe rinunciato a guadagnare di più ma giustamente siete tutti tecnici presidenti e general manager. Loro passano e la Lazio rimane anche essendo la seconda squadra che ha vinto di più dopo la Juventus negli ultimi dieci anni. Buonasera

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

È proprio quella la preoccupazione ???

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Il Tuo

trackback

[…] Lotito, Leggo: “Alla Lazio oggi c’è certezza del futuro” […]

Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement

Addio Pablito: se ne va un altro simbolo del calcio

Ultimo commento: "Grande campione!"
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Mito e Bandiera per Sempre!"
Immobile

#CountdownToHistory: col gol al derby, Immobile supera anche Rocchi nello score delle stracittadine

Ultimo commento: "Secondo me l'unico dubbio e' se Ciro , Silvio Piola , lo raggiunge in questo campionato 2020-2021 o nel prossimo 2021-2022"
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Ciao MAESTRO, con gli anni che passano aumenta sempre più il rimpianto di averti perso troppo presto. Da lassù, guida Simone."
120 anni di Lazio, la top 11 di sempre: Re Cecconi la spunta sul Sergente

Lazio, Re Cecconi oggi avrebbe compiuto 72 anni

Ultimo commento: "Non potrò mai dimenticare quella scia bionda che disegnava traiettorie alla velocità della luce in mezzo al campo... Ho visto un Re"

Altro da News