Resta in contatto

Storie di Polisportiva

Lazio Motociclismo in pista a Imola e protagonista anche ad Amatrice

Lazio Motociclismo

Nella scorsa domenica, la Lazio Motociclismo ha vissuto due eventi molto importanti: il 3° Round del National Trophy Pirelli e “Terre in Moto” – di Giovanni Lando Fioroni

Una domenica piena di impegni per i motociclisti della S.S. Lazio Motociclismo, quella che ha visto i nostri rappresentanti presenti con la Sezione Agonistica a Imola e con la Sezione Turismo ad Amatrice.

Francesco Cocco in pista a Imola

La Sezione Agonistica con Luca Lommi ha partecipato a Imola, nel Circuito Dino ed Enzo Ferrari, al 3° Round del National Trophy Pirelli valevole per il Campionato Italiano Velocità con la BMW S1000RR guidata da Francesco Cocco. Una gara difficile per il nostro pilota, reduce da una brutta caduta a 200 km/h durante le prove nella giornata precedente.

Malgrado i forti dolori con delle infiltrazioni prima della gara, è salito in sella e dalla 10ª posizione, grazie ad una bella partenza, è riuscito ad ottenere un 8° posto finale che lo mantiene al 4° della classifica generale a solo 3 punti dalla terza piazza. Un buon risultato, conseguito anche grazie all’ottimo lavoro sulla moto della Struttura Tecnica Bmax Racing.

“Il podio è un obbiettivo ampiamente alla portata di Francesco –  sottolinea Luca Lommi nel dopo gara – e, senza i problemi avuti nel Circuito di Imola, sarebbe già stato suo. Sono soddisfatto del risultato e del comportamento del nostro pilota, che oggi ha conquistato punti preziosi per la classifica. Ora testa e cuore alla prossima gara che si disputerà a Misano domenica 28 luglio, andremo lì per raggiungere i nostri obiettivi e anche superarli… parola di team manager!”.

L’evento “Terre in Moto” ad Amatrice

La Sezione Turismo con Giovanni Lando Fioroni ha partecipato ad Amatrice alla 3ª edizione di “Terre in Moto”, un’evento organizzato dal locale Bertolla Garage Motoclub. In questa occasione abbiamo avuto il piacere di passare la giornata insieme a Floriano Caprio e l’HP Bikers Team, un gruppo di motociclisti che dal 2014 “condivide la passione per la moto e per il viaggio, uniti dallo spirito di libertà, dell’entusiasmo e dalla voglia di organizzare iniziative sociali senza scopo di lucro”.

Lazio Motociclismo

Motociclismo e iniziative sociali caratteristica saliente di questi ragazzi: in particolare con la Sezione “Angeli in Moto”, coordinata da Sara Feliciangeli, si prendono cura delle persone più bisognose, prelevando per esempio i medicinali dalle ASL o dalle farmacie ospedaliere per recapitarli presso le abitazioni dei malati. Il loro slogan “Da soli si va veloci, ma insieme si va più lontano” rende perfettamente l’idea del loro pensiero. Davvero un gran bel gruppo questo degli HP!

Per info sui progetti sostenuti e per fruire dei loro servizi gratuiti, scrivete a: angeliinmoto.hp@gmail.com.

Domenica 7 luglio i motociclisti biancocelesti saranno presenti con la Sezione Turismo a Sutri per il XIII Motoraduno degli Etruschi Bikers, valevole per il Campionato Turismo 2019 della Federazione Motociclistica Italiana. Per info e dettagli sull’evento, scrivete a: sslaziomotociclismo@mail.it.

 

Leggi anche:

Tare a ruota libera: “Il mercato della Lazio non sarà da poco”

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement

Addio Pablito: se ne va un altro simbolo del calcio

Ultimo commento: "Grande campione!"
Immobile

#CountdownToHistory: Immobile affonda anche il Sassuolo. Girone d’andata chiuso a quota 13

Ultimo commento: "Secondo me l'unico dubbio e' se Ciro , Silvio Piola , lo raggiunge in questo campionato 2020-2021 o nel prossimo 2021-2022"
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Ciao MAESTRO, con gli anni che passano aumenta sempre più il rimpianto di averti perso troppo presto. Da lassù, guida Simone."
120 anni di Lazio, la top 11 di sempre: Re Cecconi la spunta sul Sergente

Lazio, Re Cecconi oggi avrebbe compiuto 72 anni

Ultimo commento: "Non potrò mai dimenticare quella scia bionda che disegnava traiettorie alla velocità della luce in mezzo al campo... Ho visto un Re"

Altro da Storie di Polisportiva