Resta in contatto

Calciomercato

Voci dalla Spagna, Siviglia e Lazio trattano uno scambio

Lazio, Magic Luis: "Sono felice, ho dato tutto me stesso"

Dalla Spagna arrivano voci di un possibile scambio tra Lazio e Siviglia: Luis Alberto per Franco Vazquez. I tifosi si dividono.

Luis Alberto e il Siviglia. Due spirali concentriche. Si avvolgono all’unisono l’una nell’altra senza incrociarsi mai. Tra ammiccamenti e smentite, le voci di un possibile ritorno del “Mago” in Andalusia si inseguono da mesi. Ma non si intrecciano. Eppure dalla Spagna insistono e ci riprovano. Questa volta con dei rumors su un possibile scambio.

Dopo l’ultima intervista, l’ex Liverpool sembrava essersi tolto dal mercato. “Inzaghi mi adora“, diceva. Da un paio di gironi però alcuni media iberici rilanciano una possibile trattativa tra il Siviglia e la Lazio: Franco Vazquez per Luis Alberto. Scambio alla pari, come con le figurine.

Secondo il sito grada3.com sarebbe Ramon Monchi in persona ad aver avuto questa idea. E starebbe già pianificando le mosse. Uno degli ostacoli è il 30% che la società di Lotito dovrebbe versare ai Reds in caso di cessione del cartellino del numero dieci. Ma non è ben chiaro come ciò avverrebbe in caso si materializzasse il passaggio con questa formula.

Su As evidenziano come “el Mudo” Vazquez non rientri più nei piani tecnici della squadra. Tra le due società inoltre ci sarebbe anche un buon rapporto visto il precedente dell’affare Correa andato a buon fine.

I tifosi si dividono

Concreto o meno, su questo scenario si stanno moltiplicando le opinioni dei tifosi. I laziali sono combattuti. Aggiungere al più che probabile addio di Milinkovic anche quello a Luis Alberto sarebbe un durissimo colpo da ammortizzare. E la loro sostituzione in rosa è ardua. Però c’è anche chi considera controproducente trattenerlo a tutti i costi.

A Siviglia la maggioranza non vede l’ora di riabbracciare il figliol prodigo. Non mancano tuttavia gli scettici. Una consistente fetta della tifoseria vorrebbe puntare su profili di più alta caratura. Secondo loro, un paio di stagioni a buoni livelli non sono una garanzia sufficiente di rendimento. Infondo, a Liverpool è stato parecchi anni in ombra. E anche l’ultima stagione non è stata allo stesso livello della precedente.

Tutta da verificare, poi, è la volontà di Vazquez di tornare in Italia (ha giocato nel Palermo fino al 2016). Ha compiuto 30 anni e avrebbe ancora due anni di contratto con i biancorossi. Ma soprattutto, c’è da capire se alla Lazio interessi seriamente il suo profilo. E considerando che non ci sono precedenti nell’era Lotito di operazioni di mercato di questo tipo, tutto lascia pensare che anche questa volta le linee della spirale siano destinate ad avvilupparsi su loro stesse. Ma senza incontrarsi.

Leggi anche:

Calciomercato Lazio, Wesley va all’Aston Villa: al Bruges 25 milioni

 

Il Napoli su Radu. Giuntoli a colloquio con l’agente del rumeno

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Non mi sembra possibile,primo Lotito vuole soldi secondo la differenza d’età dei due

Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement

Addio Pablito: se ne va un altro simbolo del calcio

Ultimo commento: "Grande campione!"
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Mito e Bandiera per Sempre!"
Immobile

#CountdownToHistory: col gol al derby, Immobile supera anche Rocchi nello score delle stracittadine

Ultimo commento: "Secondo me l'unico dubbio e' se Ciro , Silvio Piola , lo raggiunge in questo campionato 2020-2021 o nel prossimo 2021-2022"
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Ciao MAESTRO, con gli anni che passano aumenta sempre più il rimpianto di averti perso troppo presto. Da lassù, guida Simone."
120 anni di Lazio, la top 11 di sempre: Re Cecconi la spunta sul Sergente

Lazio, Re Cecconi oggi avrebbe compiuto 72 anni

Ultimo commento: "Non potrò mai dimenticare quella scia bionda che disegnava traiettorie alla velocità della luce in mezzo al campo... Ho visto un Re"

Altro da Calciomercato