Resta in contatto

News

Parla Luis Alberto: “Alla Lazio sto bene. Rinnovo? Non so nulla”

Luis Alberto

Luis Alberto si confida in patria ad ABC de Sevilla: il numero 10 della Lazio parla del suo futuro, di Simone Inzaghi, del Siviglia

Ne offre di spunti interessanti, Luis Alberto, in questa intervista che ha concesso in patria. Anzi, proprio a casa: il trequartista della Lazio si racconta ad ABC de Sevilla. È in vacanza con sua moglie Patricia, mentre qui in Italia si parla del suo futuro.

Simone Inzaghi ne ha chiesto la conferma, soprattutto nel caso dovesse partire Milinkovic. Da qui l’ipotesi che la Lazio possa proporgli un nuovo rinnovo, come segnale di quanto la società e il tecnico puntino su di lui. Ed è proprio questo uno dei temi toccati da Luis Alberto nel corso dell’intervista: dalla stagione passata al feeling con il tecnico biancoceleste, fino al sogno di chiudere la carriera al Siviglia, ecco cos’ha dichiarato il Mago andaluso.

L’intervista di Luis Alberto ad ABC de Sevilla

– È il momento per ricaricarsi e stare insieme ai propri cari…

Sono stato alla festa del mio paese, San José del Valle. Per il secondo anno consecutivo, sono riuscito a godermi la compagnia dei miei amici. E ora continuo le vacanze insieme a mia moglie, abbiamo in programma alcuni viaggi.

– Il dolore per la scomparsa di Reyes è tremendo…

José… Era un amico che ti dava tutto. Allegro, super simpatico, sempre sorridente. Gli voleva bene tutto il mondo. È una mazzata terribile per tutti i tifosi del Siviglia e soprattutto per noi che siamo cresciuti nel settore giovanile. È una perdita molto dolorosa, non lo dimenticheremo mai.

– E Luis Alberto, come sta? Ormai sono tre anni che stai in Italia…

Sto bene. Il primo anno ho superato l’ambientamento, i compagni hanno avuto modo di conoscermi. Il secondo anno è stato stupendo sotto tutti i punti di vista. Quest’ultima stagione, per alcune circostanze, è cominciata male a causa degli infortuni, però ho concluso soddisfatto del mio rendimento. Ho giocato in una posizione nuova per me, mi piace, e posso assicurare che sono molto soddisfatto.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

? @patri201010

Un post condiviso da 10_luisalberto (@10_luisalberto) in data:

– Hai dovuto compiere uno sforzo enorme all’inizio della stagione, vero?

La pubalgia e la lesione all’adduttore mi provocavano in alcuni momenti un bel dolore e ho dovuto giocare con le infiltrazioni. I primi mesi sono stati i più maledetti, ho perso tante partite. Arrivavo da un anno in cui ne avevo disputate 47, non mi ero perso praticamente nulla. Io sono uno che vuole giocare sempre.

– Hai un contratto lungo con la Lazio, fino al 2022…

Sì, ho rinnovato lo scorso anno e ne ho ancora tre davanti. Sono molto contento, è questa la cosa più importante. Si parla di tante cose, ma nel calcio non sai mai dove ti ritroverai domani.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

????

Un post condiviso da 10_luisalberto (@10_luisalberto) in data:

– In Italia questa settimana si parlava della possibilità che ti venga proposto un nuovo rinnovo…

Mi è arrivato qualcosa dalla stampa, ma sinceramente, se ci fosse qualcosa, lo avrei saputo da parte del club. Non mi è stato comunicato nulla, non conosco i piani della società. So che il mister tiene molto a me, c’è molta sintonia tra noi. È un grande allenatore, ci sentiamo sempre e lui parla sempre bene di me. La cosa importante è essere felici e io lo sono, mi sento valorizzato.

– Lopetegui è stato presentato come nuovo allenatore del Siviglia…

Julen mi ha convocato in diverse occasioni tra l’Under 19 e l’Under 21. E soprattutto è stato il ct che mi ha permesso di debuttare con la nazionale maggiore della Spagna. È qualcosa che non dimentico. Julen è un allenatore che ha grande fiducia dei giovani, con me è stato così e gliene sono grato. È un allenatore che mi piace molto.

– Lo vedi pronto per questa sfida del Siviglia?

Totalmente. Al Porto e con la nazionale ha sempre fatto bene. Ha guidato la Spagna dopo l’epoca d’oro e non ha perso una partita. Al Real Madrid non è riuscito a portare a termine il suo incarico, ma anche gli altri allenatori non hanno fatto meglio di lui. È assolutamente adatto a sopportare la pressione che esiste a Siviglia. Sono sicuro che farà grandissime cose, lo spero per il Siviglia.

– Per concludere, avverti l’affetto dei tifosi del Siviglia quando sei qui?

Sì, ho sempre avuto un bel rapporto con loro e lo sento. È la cosa più bella che può accadere quanto torni a casa. Non chiuderò mai le porte al Siviglia, perché è il club che mi ha dato tutto. Sarebbe bello un giorno chiudere la carriera nella squadra che ho sognato fin da bambino e godersi la propria gente da vicino.

 

Leggi anche:

Lazio, La Gazzetta dello Sport: “Pronto il rinnovo di Luis Alberto”

 

Inzaghi, ora è ufficiale: ecco il comunicato del rinnovo

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "rimpiazzato ovviamente da William Vecchi"

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Sono un laziale di Piacenza e ricordo i tuoi primi passi in biancorosso, poi nella prima squadra della capitale ci hai fatto tutti impazzire !!!! Col..."

Addio Pablito: se ne va un altro simbolo del calcio

Ultimo commento: "Grande campione!"

#CountdownToHistory: Immobile torna al gol, doppietta contro il Benevento

Ultimo commento: "Secondo me l'unico dubbio e' se Ciro , Silvio Piola , lo raggiunge in questo campionato 2020-2021 o nel prossimo 2021-2022"
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Ciao MAESTRO, con gli anni che passano aumenta sempre più il rimpianto di averti perso troppo presto. Da lassù, guida Simone."
Advertisement

Altro da News