Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Radu, Di Marzio: “Può salutare la Lazio”. Le nostre informazioni

Stefan Radu, la situazione vista dai quotidiani nazionali

Stefan Radu e la Lazio possono separarsi dopo quasi 12 anni? È l’ipotesi prospettata da Gianlucadimarzio.com. Ecco le nostre indiscrezioni in merito

L’indiscrezione su Stefan Radu è di quelle che non passano inosservate: dopo 11 stagione e mezzo e quasi 350 presenze in biancoceleste, il romeno potrebbe lasciare la Lazio. È quanto si legge su Gianlucadimarzio.com, il sito legato al famoso esperto di calciomercato di Sky Sport.

Abbiamo raccolto delle informazioni su questa vicenda e abbiamo appreso questo: la Lazio non considera in partenza il difensore classe ’86, che lo scorso novembre ha rinnovato il contratto fino al 2021. Nel caso però in cui si presentasse una squadra, pronta a offrire una nuova esperienza gradita al giocatore, la società biancoceleste non si opporrebbe necessariamente alla cessione. Se ci fossero i presupposti, sarebbe pronta ad agevolarla, anche per riconoscenza verso uno dei pilastri dell’ultimo decennio.

Insomma, non siamo di fronte a un addio programmato di Radu, ma una possibilità che possa pacificamente salutare la Lazio esiste. Questo senza precludere gli scenari futuri sull’ipotesi di un rapporto dirigenziale tra Stefan e il club capitolino, una volta conclusa la carriera da calciatore.

 

Leggi anche:

Calciomercato Lazio, Perinetti: “Romulo, sì al riscatto a meno che…”

10 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

10 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Lo storico difensore e capitano dello Scudetto del 2000

Alessandro Nesta

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

IL LIBERO E CAPITANO DELLA LAZIO DEL PRIMO SCUDETTO

Pino Wilson

L'indimenticabile allenatore della Lazio del primo scudetto

Tommaso Maestrelli

Una delle ultime bandiere e simbolo della Lazio

Vincenzo D'Amico

Advertisement

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Quella splendida maglia Umbro e quel numero 11 sulla schiena. Ricordi indelebili della mia adolescenza. Beppe per sempre nel mio cuore."

Immobile da record: superato Inzaghi in Europa

Ultimo commento: "Mah , realizzare un calcio di rigore non è mai stata una cosa facile........tant'è che la sua mancata realizzazione ( ben due rigori falliti ) ci è..."
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Negli anni 70 avevo la mia camera tappezzata di sue immagini e ascoltavo sempre Battisti con i giardini di marzo. ..."
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Mi ricordo che tristezza"

#CountdownToHistory: Immobile nella leggenda

Ultimo commento: "Grandissimo"

Altro da News