Resta in contatto

News

Lazio, Garlini: “Ora bisogna raggiungere obiettivi prestigiosi”

Lazio, Garlini: "Quest'anno si può fare tanto e arrivare in Champions"

Lazio, l’ex biancoceleste Oliviero Garlini interviene ai microfoni dell’emittente radiofonica ufficiale per commentare a caldo la conferma di Inzaghi

Il comunicato ufficiale con il quale la Lazio ha confermato Simone Inzaghi sulla panchina biancoceleste è notizia di pochi minuti fa. Finalmente  i tifosi della squadra capitolina possono tirare un sospiro di sollievo e gioire della permanenza del mister piacentino.

Ora in casa Lazio i pensieri sono tutti rivolti al calciomercato e alla prossima stagione. Ne è convinto anche l’ex giocatore biancoceleste Oliviero Garlini.

L’ex attaccante è infatti, intervenuto questa mattina ai microfoni di Lazio Style Radio per commentare l’ufficialità del rinnovo di mister Inzaghi e degli obiettivi futuri della squadra capitolina.

Qui di seguito tutte le sue parole:

“La conferma di Inzaghi è stata molto importante, un passo decisivo in vista della prossima stagione. Il tecnico ora dovrà preparare al meglio la prossima annata anche in vista dei numerosi impegni che avranno i biancocelesti. Vedremo dal mercato che risorse arriveranno e come Inzaghi deciderà di plasmare la rosa a disposizione. Sarà importante vedere gli assetti tecnici che verranno effettuati e come verrà la messa in campo la squadra.

Immobile è l’ariete della squadra, bisogna sfruttarlo al massimo cercando di servirlo nel migliore dei modi. In attacco penso che, oltre al centravanti partenopeo e Caicedo, potrebbe essere presa un’ulteriore punta per completare il reparto d’attacco: un uomo che sia prolifico sotto il punto di vista dei gol ed utile per il gioco per la squadra.

Ora con la conferma del tecnico bisognerà costruire una grande squadra per raggiungere obiettivi e traguardi prestigiosi, si deve continuare a remare tutti verso la stessa direzione per raggiungere finalmente un posto in classifica valido per la Champions League successiva. Vedremo per il futuro, ma sono fiducioso in vista della prossima stagione”

 

Leggi anche:

Domani il via ai Mondiali Femminili di Francia 2019 (VIDEO)

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Lo storico difensore e capitano dello Scudetto del 2000

Alessandro Nesta

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

IL LIBERO E CAPITANO DELLA LAZIO DEL PRIMO SCUDETTO

Pino Wilson

L'indimenticabile allenatore della Lazio del primo scudetto

Tommaso Maestrelli

Una delle ultime bandiere e simbolo della Lazio

Vincenzo D'Amico

Advertisement

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Fantastici ricordi di un signori eccezionale e letale per chiunque odiato dalla tifoseria romanista all'inverosimile. Quando Cragnotti senza preavviso..."

Immobile da record: Ciro stacca Quagliarella e punta la top 10 assoluta dei marcatori in A

Ultimo commento: "Unico solo intramontabile Ciro! Grazie di esistere"
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Unico , indimenticabile , una bandiera , un trascinatore ... di una tale Lazialita' senza rivali.......Quel coraggio di affrontare una curva..."
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Mi ricordo che tristezza"

#CountdownToHistory: Immobile nella leggenda

Ultimo commento: "Grandissimo"

Altro da News