Resta in contatto

Fotogallery

Rassegna stampa 5 giugno 2019, le prime pagine sportive

La rassegna stampa delle prime pagine dei quotidiani sportivi del 5 giugno 2019: da Sarri alla Fiorentina, fino al derby italiano per Romelu Lukaku

Il calciomercato domina la rassegna stampa delle prime pagine sportive di questo 5 giugno 2019. A cominciare dagli allenatori e da uno in particolare: Maurizio Sarri.

La telenovela legata alla panchina della Juventus si arricchisce di nuovi particolari, come l’intervista concessa dal tecnico del Chelsea a Vanity Fair: “Se me lo chiedono, posso togliere la tuta“, ha dichiarato l’ex Napoli.

Ecco allora che Tuttosport titola: “Sarri veste la Juve“. Non manca un richiamo a un altro obiettivo bianconero: il ritorno del figliol prodigo Pogba: “Ecco le due carte per riportarlo a Torino“.

Sarri alla Juve senza tuta” è la versione scelta dal Corriere dello Sport, anche se l’editorialista Giancarlo Dotto lo prega così: “Maurizio, non togliertela“. Il focus principale del quotidiano romano (nella sua edizione nazionale) è però dedicato alla Fiorentina: “Firenze è americana. Si chiude dopo 17 anni l’era Della Valle“, con la famiglia che passa la proprietà all’italo-americano Rocco Commisso. In taglio basso: “Fonseca alla Roma, raggiunta l’intesa” e “Sinisa-Bologna, 3 anni e l’Europa“.

La “Fiorentina americana” colora anche la colonna sinistra della Gazzetta dello Sport, insieme al lancio di mercato “Chiesa: Juve“. È un possibile derby italiano a conquistarsi il taglio alto: “Lukaku, così il Napoli sfida l’Inter“. Spazio anche al no del presidente francese Macron alla Super Champions e alle mosse Milan con l’allenatore in pectore Giampaolo.

Diamo un’occhiata anche ai quotidiani esteri: sulla sezione sportiva del Sun, trova spazio la “nostalgia di casa” di Maurizio Sarri. I madrileni di Marca e As celebrano invece il colpo del Real Madrid, che ha acquistato Luka Jovic per 65 milioni. Chiudiamo con i catalani di Sport, affascinati dall’asta che si sarebbe creata per de Ligt: sul forte difensore centrale dell’Ajax ci sarebbero il Barcellona, la Juventus, il Psg, il Manchester United e il Liverpool.

 

Leggi anche:

Milinkovic, Repubblica rivela: “Per Sergej ci ha provato il Manchester City”

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement

Addio Pablito: se ne va un altro simbolo del calcio

Ultimo commento: "Grande campione!"
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Mito e Bandiera per Sempre!"
Immobile

#CountdownToHistory: col gol al derby, Immobile supera anche Rocchi nello score delle stracittadine

Ultimo commento: "Secondo me l'unico dubbio e' se Ciro , Silvio Piola , lo raggiunge in questo campionato 2020-2021 o nel prossimo 2021-2022"
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Ciao MAESTRO, con gli anni che passano aumenta sempre più il rimpianto di averti perso troppo presto. Da lassù, guida Simone."
120 anni di Lazio, la top 11 di sempre: Re Cecconi la spunta sul Sergente

Lazio, Re Cecconi oggi avrebbe compiuto 72 anni

Ultimo commento: "Non potrò mai dimenticare quella scia bionda che disegnava traiettorie alla velocità della luce in mezzo al campo... Ho visto un Re"

Altro da Fotogallery