Resta in contatto

Casa Lazio

Lazio già al lavoro a Formello, Milinkovic in Paideia

Lazio, Sergej Milinkovic-Savic

Lazio, Sergej Milinkovic-Savic si è recato presso la clinica Paideia. Nel frattempo la squadra si è allenata a Formello in vista della Samp

La Lazio subito al lavoro, con l’euforia per la finale di Coppa Italia conquistata contro il Milan. I biancocelesti si sono ritrovati a Formello, per la ripresa in vista della prossima sfida di campionato: domenica alle 18 si va a Marassi per incontrare la Sampdoria (diretta tv su Sky).

Agli ordini di Simone Inzaghi, si sono allenati i giocatori che non sono scesi in campo a San Siro: insieme a loro, anche cinque ragazzi della Primavera. I veri lavori per la Samp scatteranno però domani, quando la squadra si ritroverà a partire dalle 11.30.

Milinkovic in Paideia

Nel frattempo, Sergej Milinkovic-Savic si è recato in clinica Paideia: il serbo si è sottoposto ai controlli strumentali, dopo l’infortunio subito ieri al Meazza. Il centrocampista è scivolato male dopo otto minuti, rimediando una doppia distorsione al ginocchio e alla caviglia destra. Dopo la partita, il dottor Rodia ha espresso cauto ottimismo: Milinkovic salterà comunque la gara tra la Lazio e i blucerchiati per squalifica (con lui anche Luis Alberto).

Aggiornamento dopo le visite

Dopo circa un’ora di visita, Milinkovic all’uscita è sembrato cautamente ottimista. “Aspettiamo i dottori per l’esito degli esami. – ha detto – Il dolore va meglio, ieri sera ho avuto tanta paura in quel momento. Spero di recuperare per la finale“.

 

Leggi anche:

Milan-Lazio, CARDOPAGELLE: Correa artista, Ciro capitano aggiunto

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest
1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Ultimo commento: "sformavo i suoi scarpini PUMA"

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Ultimo commento: "Noi tifosi non conosciamo mai bene un giocatore sotto il profilo umano e personale. Né si può giudicare la vita privata di nessuno tantomeno di un..."
Advertisement

Altro da Casa Lazio