Resta in contatto

Approfondimenti

Lazio, vediamo com’è andata la rifinitura anti-Milan

Lazio, Luiz Felipe per la rissa a fine Milan-Lazio

La Lazio si prepara alla semifinale di ritorno di Coppa Italia: scopriamo la formazione provata da Simone Inzaghi alla vigilia della sfida con il Milan

Dopo la sfuriata di Lotito, il martedì della Lazio a Formello è all’insegna della calma. Ma solo apparente: la semifinale di ritorno di Coppa Italia – domani a San Siro, ore 20.45 (diretta tv su RaiUno) – è un appuntamento troppo importante, potenzialmente decisivo per la stagione biancoceleste.

Nella rifinitura della mattina, Simone Inzaghi ha testato quella che potrebbe essere la formazione anti-Milan. Le indicazioni più interessanti riguardano la difesa e l’attacco.

Centrocampo definito, davanti avanza Correa

A centrocampo, infatti, appaiono ormai definite: rispetto al Chievo, Romulo e Lulic prenderanno il posto di Marusic e Durmisi. Leiva fa lo stesso con Badelj, mentre Milinkovic e Luis Alberto – che saranno squalificati in campionato – scenderanno regolarmente in campo dal primo minuto.

In avanti, il tecnico ha provato Correa come partner di Immobile: il Tucu si prepara a tornare titolare, nonostante l’ottimo momento di Caicedo.

Stessa difesa “di Milano”, ma in versione diversa?

Vediamo ora la difesa, dove non ci sarà Radu: il romeni deve scontare ancora un turno di squalifica, rientrerebbe a disposizione per l’eventuale finale.

Inzaghi è orientato a riproporre il pacchetto già utilizzato a San Siro in campionato contro l’Inter e contro lo stesso Milan. L’ordine potrebbe però passare da Luiz Felipe-Acerbi-Bastos a Bastos-Luiz Felipe-Acerbi: è quest’ultima la soluzione testata nella rifinitura.

Il giovane brasiliano centrale, con Acerbi alla sua sinistra, sta piacendo parecchio a Inzaghi. Rimangono però negli occhi le ottime prestazioni dell’ex Sassuolo contro Piatek, sia nell’andata all’Olimpico che in campionato: lascerà l’incombenza a Luiz Felipe o sarà di nuovo lui l’anti-bomber polacco? Questo è forse l’unico, vero grande interrogativo della vigilia.

La probabile formazione

(3-5-2): Strakosha; Bastos, Luiz Felipe, Acerbi; Romulo, Milinkovic, Leiva, Luis Alberto, Lulic; Correa, Immobile

Leggi anche:

Lazio, Lotito a Formello: la sfuriata con la squadra

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement

Addio Pablito: se ne va un altro simbolo del calcio

Ultimo commento: "Grande campione!"
Immobile

#CountdownToHistory: Immobile affonda anche il Sassuolo. Girone d’andata chiuso a quota 13

Ultimo commento: "Secondo me l'unico dubbio e' se Ciro , Silvio Piola , lo raggiunge in questo campionato 2020-2021 o nel prossimo 2021-2022"
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Ciao MAESTRO, con gli anni che passano aumenta sempre più il rimpianto di averti perso troppo presto. Da lassù, guida Simone."
120 anni di Lazio, la top 11 di sempre: Re Cecconi la spunta sul Sergente

Lazio, Re Cecconi oggi avrebbe compiuto 72 anni

Ultimo commento: "Non potrò mai dimenticare quella scia bionda che disegnava traiettorie alla velocità della luce in mezzo al campo... Ho visto un Re"

Altro da Approfondimenti