Resta in contatto

Lazio Femminile

Lazio Women, riuscita la missione (im)possibile contro l’Inter

Lazio Women, domenica tornano le ragazze biancocelesti

Lazio Women, la squadra di coach Tesse ferma la corsa matta delle nerazzurre. Al Melli una doppietta di Capitan Coletta regala il pareggio (2-2)

Non poteva essere una vigilia di Pasqua migliore. Ieri nella sfida casalinga contro le nerazzurre già promosse in Serie A, la Lazio Women impone il pareggio.

Risultato clamoroso quello di ieri allo Stadio Melli di Roma: alla 20esima giornata di Serie B, l’Inter interrompe la sua striscia di vittorie. E la squadra biancoceleste si regala una grandissima iniezione di fiducia.

La partita si apre immediatamente con il vantaggio delle nerazzurre: dopo soli tre minuti la capocannoniera Marinelli firma l’1-0. L’attaccante dell’Inter raccoglie un lancio lungo dalle retrovie, tiro al volo e gol con Natalucci che non riesce ad intervenire.

Le ragazze accusano il colpo ma reagiscono. Passano infatti, pochi minuti e Capitan Coletta ci mette il suo trovando al 23′ il pareggio con un tiro sotto la traversa, dalla respinta del palo di un tiro di Di Gianmarino.

Nella prima frazione di gioco però il gol di Coletta non basta perchè al 40′, la centrocampista Costi insacca superando l’estremo difensore biancoceleste con un tiro da fermo magistralmente eseguito.

Le aquilotte reagiscono con testa e cuore e al 70′  di nuovo Coletta con un pallonetto firma il suo nono gol stagionale imponendo il risultato finale.

La Lazio Women tiene salda la sua settima posizione in classifica a due partite dalla fine del campionato.

Il prossimo 27 aprile, le biancocelesti saranno chiamate ad una nuova prova di maturità: l’Empoli Ladies seconda in classifica.

Ma ormai la compagine di coach Tesse lo sa: anche le missioni impossibili si realizzano.

 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Lo storico difensore e capitano dello Scudetto del 2000

Alessandro Nesta

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

IL LIBERO E CAPITANO DELLA LAZIO DEL PRIMO SCUDETTO

Pino Wilson

L'indimenticabile allenatore della Lazio del primo scudetto

Tommaso Maestrelli

Una delle ultime bandiere e simbolo della Lazio

Vincenzo D'Amico

Advertisement

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Gli vorrò per sempre bene, il il mio idolo calcistico, il grande, l'insuperabile Beppe Gool, e segna sempre lui e segna sempre lui, si chiama Beppe..."
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Negli anni 70 avevo la mia camera tappezzata di sue immagini e ascoltavo sempre Battisti con i giardini di marzo. ..."

Immobile da record: Ciro stacca Quagliarella e punta la top 10 assoluta dei marcatori in A

Ultimo commento: "Unico solo intramontabile Ciro! Grazie di esistere"
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Mi ricordo che tristezza"

#CountdownToHistory: Immobile nella leggenda

Ultimo commento: "Grandissimo"

Altro da Lazio Femminile