Solo La Lazio
Sito appartenente al Network

Sabatini difende Sarri: “I calciatori devono fare risultato”

Le parole di Sabatini sul percorso della Lazio, in questo avvio di stagione.

L’ex ds di Lazio, Roma e Salernitana ha parlato ai microfoni dí Tuttomercatoweb, della Lazio e del suo allenatore. I risultati non sono come quelli dello scorso anno, ma la zona Champions non è distante. Domenica sera arriverà l’Inter in una gara cruciale per le ambizioni biancocelesti.

Le parole di Sabatini.

“Vado dritto al punto: i calciatori devono entrare in campo e fare risultato. Se l’allenatore gli chiede di correggere un movimento o di fare altre cose, il calciatore lo deve fare. Rispetto allo scorso anno giocano meno bene, ma c’è tutto il tempo per rimettere in piedi la stagione”.

Subscribe
Notificami
guest

4 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Ruggero
Ruggero
2 mesi fa

Caro Sabatini,tu personalmente lo sai cosa significa combattere con Lotito,il problema è lui e soltanto lui che non collabora con gli allenatori e i ds succedutisi nell’arco degli anni,compra chi costa poco e qualche giovane che spera di rivendere,di vincere e di migliorare la Lazio non gli interessa nulla ma la colpa di tutto questo è dei tifosi della Lazio che continuano ad essere suoi complici arricchendolo in maniera vergognosa lasciando la squadra nell’assoluta mediocrità nella quale versa,questo è e questo sara vita natural durante fino a che ci sarà il miserabile

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Troppo brutta …nse po vedere…na banda de morti

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Fanno 300.000 passaggi come vuole lui e devo leggere che ancora non fanno ciò che vuole lui? Quell’essere Deve ringraziare che per una società come la Lazio che è una delle poche che ha ancora un occhio di riguardo per il bilancio… costerebbe tanto esonerarlo e pagare un altro allenatore altrimenti dovrebbe fare di nuovo il bancario

ANTONIO
ANTONIO
2 mesi fa

A Sabbati’ se sono i calciatori a fare il risultato e l’allenatore é insignificante allora va a casa. Si risparmia 4 milioni di euro annui. Con quei soldi sai quante cose umanitarie si fanno? Che tanto tanto ti vuoi far ben volere dal gestore? Vuoi fare l’allenatore? Accomodati tanto peggio di questo non fai di certo. E di sicuro costi molto meno.

Articoli correlati

Insulti verso Immobile: la procura individua un tifoso viola...
Il tacco di Socrates. Torna la rubrica di Sandro Di Loreto con un pensiero su…...

Dal Network

È un Gian Piero Gasperini molto soddisfatto quello che analizza il successo scoppiettante della sua...

  E’ calato il sipario sulla sessione invernale di calciomercato. Dopo le 20:00 di ieri,...

  Zvonimir Boban, ex “Head of Football” presso l’UEFA, ha annunciato le sue dimissioni irrevocabili...

Solo La Lazio