Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Lazio, Radu: “Ora vado in vacanza, poi inizierò a riflettere su cosa voglio fare”

Lazio, Stefan Radu è intervenuto ai microfoni di Pro Sport per parlare del suo futuro dopo il calcio giocato.

Ecco le sue dichiarazioni: “Ora vado in vacanza, poi inizierò a riflettere, pensare a cosa voglio fare. Ero molto concentrato sul calcio, determinato a non pensare mai a quello che sarà, perché automaticamente queste cose ti distraggono, ho detto quando avrò finito, e poi vedremo. Mi allenerò sicuramente ora! Non lo so, negli ultimi anni ho avuto questa fissa con l’allenamento. Non intendo esclusivamente la palestra, anche la corsa, quella era importante, dovevo restare connesso e non solo fisicamente, anche se anche quello era molto importante. Bisogna prendere sul serio il calcio. Ci sono cose che ti strizzano l’occhio, sei giovane, ci sono tentazioni. Ma sappi che hai tempo dopo, forse è un consiglio per i più giovani, all’inizio del viaggio. Inoltre, la vita familiare con i bambini è molto bella. Se resteremo in Italia? Sì, restiamo qui, ma come sai veniamo anche in Romania. Non mi sono mai sbarazzato della Romania, i nostri canali a casa, in TV, sono rumeni, i bambini parlano perfettamente rumeno. Siamo rumeni… rumeni che vivono in Italia. La mamma è a casa e a volte il desiderio di tornare è grande. Sai com’è, mamma è mamma. Finora sono riuscito a stare in Romania un bel po’, in futuro lo farò più spesso”.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest

1 Commento
più vecchi
più nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 mesi fa

E che sei!!! Mourigho???

Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Lo storico difensore e capitano dello Scudetto del 2000

Alessandro Nesta

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

IL LIBERO E CAPITANO DELLA LAZIO DEL PRIMO SCUDETTO

Pino Wilson

L'indimenticabile allenatore della Lazio del primo scudetto

Tommaso Maestrelli

Una delle ultime bandiere e simbolo della Lazio

Vincenzo D'Amico

Advertisement

Immobile a meno 10 da Baggio nella classifica marcatori all time della Serie A

Ultimo commento: "stessa cosa, ovviamente, per Del Piero, Baggio, Di Natale."
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Non ho mai perso un incontro. Ricordo la coppa delle Alpi insieme a Lovati. La sconfitta con il Taranto, il ritorno in serie A con Chinaglia, Wilson ,..."
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Amici miei Chinaglia e venuto a Padula in ritiro nel 1974 Parliamo di 50 anni fa io avevo 10 anni lui con la sua Porsche bianca ha infiammato..."

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: ""M'è sembrato di vedere Signori.....Signori...oooh nana..nanananaaaaa""

#CountdownToHistory: Immobile nella leggenda

Ultimo commento: "Ho avuto la fortuna di conoscere Ciro e posso dire che è un ragazzo al quale il successo non ha dato alla testa, il che fa ben sperare per le..."

Altro da News