Solo La Lazio
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Lotito: “Per il Flaminio esistono limiti che rendono molto difficile la sua realizzazione. Farò il massimo per questo obiettivo”

Il presidente Lotito ha fatto il punto sull’ultimo periodo e sulle varie tematiche di attualità per il club tramite un editoriale per il prossimo numero di Lazio Style 1900 Official Magazine.

Ecco le sue parole: Il mercato si è chiuso con un importante tassello messo a disposizione del tecnico Maurizio Sarri. Parlo di Luca Pellegrini: un giocatore importante, di rango europeo, che fortissimamente è voluto arrivare nella squadra del cuore per abbracciarne il progetto tecnico. Con lui, altri importanti innesti più giovani che a lungo termine, ne sono convinto, dimostreranno il loro valore.
Una squadra più giovane e più italiana: è su questo che vorrei dedicare una riflessione. Oggi la Lazio è tra le squadre con il maggior numero di atleti di nazionalità italiana in campo. Non è un valore in sé, ma certo la presenza in campo di tanti calciatori del nostro Paese va interpretata come un segnale chiaro: se vogliamo far crescere il movimento con continuità bisogna investire sulle nostre leve, dare fiducia ai giovani, ma anche a quei giocatori che dimostrano sul campo di meritare una chance in altri palcoscenici. Pensiamo al nostro Provedel, un grande portiere cui la Lazio ha dato l’occasione di mettersi in mostra fino alla Nazionale, così come accaduto a Zaccagni, oggi uno dei migliori interpreti del suo ruolo in Italia. Si potrebbero fare diversi esempi, come ben sapete. La Lazio, compatibilmente -come ovvio- con le esigenze tecniche, punta insomma sulla crescita del nostro calcio con i fatti, non a parole. E i risultati si stanno vedendo.
Vorrei dedicare alcune parole alle categorie giovanili e a Lazio Women, realtà che continuiamo a sostenere con grande affetto e partecipazione. Ci stanno dando grandi soddisfazioni, infatti la Primavera maschile e Lazio Women sono prime in classifica nei rispettivi campionati e noi vogliamo, anche a livello mediatico, accompagnarne le vicende sportive nella speranza che tornino già da questa stagione dove meritano, cioè nelle rispettive massime serie.
Un’ultima riflessione sulla prossima casa della Lazio. Mi è stato chiesto giorni addietro, come accade spesso peraltro, che speranze ci siano per la Lazio di acquisire il Flaminio. Voglio essere chiaro, come è mia abitudine. Ad oggi esistono limiti (numero di spettatori, copertura, parcheggi e infrastrutture) che sembrano rendere molto difficile questo percorso. È nostro dovere conoscerli, approfondirli, studiare eventuali soluzioni per decidere se alla fine esistono le condizioni reali per avviarci su questa strada o se sceglierne altre, potendo contare sempre sulla collaborazione fattiva delle istituzioni. Da parte mia, garantirò la massima attenzione e impegno su questo obiettivo, decisivo per il futuro del nostro club”.

Subscribe
Notificami
guest

2 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Ruggero
Ruggero
1 anno fa

A BUCIARDO,solo se te lo fa il comune lo prendi ,altrimenti resta lì.

Marco
Marco
1 anno fa

Parli parli e i fatti stanno a zero!!!! E’ dal 2006 che hai preparato il plastico dello stadio e siamo al 2023…..sei ridicolo e te danno retta solo quei 4 giornalai fiancheggiatori…. LIBERA LA LAZIO

Articoli correlati

Il noto esperto di calciomercato conferma quanto anticipato la scorsa settimana, riguardo ad un imminente...

Lo Stadio Flaminio sarà ristrutturato grazie a un progetto di Claudio Lotito? L’amministrazione comunale intanto...

Tragedia nel calcio dilettantistico: Mattia Giani, calciatore del Castelfiorentino United, è morto a 26 anni....

Dal Network

Closing in vista con Orienta Capital Partners che acquisterà una quota superiore al 60% del...

  Gli USA pronti a ospitare le 32 squadre da tutto il mondo Nell’estate del...

È un Gian Piero Gasperini molto soddisfatto quello che analizza il successo scoppiettante della sua...

Altre notizie

Solo La Lazio