Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Lazio, Romagnoli: “Partita bellissima, vittoria meritata. Sono contento di essere qui”

Lazio, le parole di Alessio Romagnoli nel post gara dell’Olimpico

Alessio Romagnoli, leader assoluto della seconda difesa del campionato, ha parlato ai microfoni di Lazio Style Radio.

Ecco le sue dichiarazioni: “Emozionante giocare contro il Milan, ma oggi abbiamo fatto una partita bellissima. Siamo stati bravi sotto tutti i punti di vista ed è stata una vittoria meritata. Essenza laziale? Non sarei venuto qui se non ci fosse stato un progetto serio e un pubblico che, finalmente, sento mio, dopo tanti anni. Tutte le partite sono difficili, come abbiamo potuto vedere e dobbiamo continuare così in ogni gara. Hysaj? Non lo scopro io, ha giocato diversi anni al Napoli e in Champions. È un giocatore forte. I complimenti vanno fatti a tutti non solo ai difensori, noi siamo agevolati dal lavoro che fanno davanti e questa è la cosa fondamentale. Noi dobbiamo continuare così. Al Milan mancano Romagnoli e Kessie? Devi chiedere a loro (ride ndr). Io sono contento di essere qui”.

Il difensore biancoceleste è intervenuto anche ai microfoni di Sky: Abbiamo fatto un’ottima partita e vinto meritatamente contro una squadra forte che è seconda in classifica anche se sta affrontando un momento difficile. Dispiace per loro, per noi è una grande vittoria. Abbiamo perso un po’ di punti ma il campionato è lungo, le partite sono tante e sarà fondamentale ora ogni partita che viene. Il girone (di ritorno, ndr) difficile, ora c’è la Fiorentina che è un’altra grande squadra. Dobbiamo essere questi e dare sempre il massimo. La difesa? E’ fondamentale il nostro lavoro che però è facilitato da quello degli attaccanti: se loro fanno una buona pressione a noi ci aiuta tanto. In settimana ci facciamo un ‘bel mazzo’ Se verticalizzo molto? Lo facevo anche negli anni scorsi, è una mia caratteristica”.

5 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

5 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Lo storico difensore e capitano dello Scudetto del 2000

Alessandro Nesta

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

IL LIBERO E CAPITANO DELLA LAZIO DEL PRIMO SCUDETTO

Pino Wilson

L'indimenticabile allenatore della Lazio del primo scudetto

Tommaso Maestrelli

Una delle ultime bandiere e simbolo della Lazio

Vincenzo D'Amico

Advertisement

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Beppe gol Il mio idolo…. Mi ha fatto impazzire Lo porterò sempre nel mio ❤️"

Immobile da record: staccato Signori nella Top 10 dei marcatori di Serie A

Ultimo commento: "Mah , realizzare un calcio di rigore non è mai stata una cosa facile........tant'è che la sua mancata realizzazione ( ben due rigori falliti ) ci è..."
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Negli anni 70 avevo la mia camera tappezzata di sue immagini e ascoltavo sempre Battisti con i giardini di marzo. ..."
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Mi ricordo che tristezza"

#CountdownToHistory: Immobile nella leggenda

Ultimo commento: "Grandissimo"

Altro da News