Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Lazio, Luis Alberto: “Contro il Milan sarà dura, però…”

Lazio, le parole di Luis Alberto nel Match Program a presentare il big match di domani sera contro il Milan.

Quanta fiducia vi hanno dato le vittorie contro Sassuolo e Bologna?

“Tanta, soprattutto perché venivamo dalle partite contro Lecce ed Empoli, giocate bene ma che non siamo riusciti a portare a casa. Adesso dobbiamo continuare cosi puntando sempre al massimo in ogni gara, fino alla fine”

Arriva un Milan in crisi di risultati, che partita ti aspetti?

“Sarà dura, perché parliamo dei campioni d’Italia. Mi aspetto una gara difficile contro una squadra fortissima, però se l’affronteremo con lo stesso atteggiamento mostrato nelle ultime due partite, sono certo che faremo una grande prestazione”

Sarri ha detto che stai diventando un calciatore totale, in cosa ti senti migliore rispetto a prima?

Si parla troppo spesso del mio rapporto con il mister, io penso solo a fare il mio lavoro ogni giorno al meglio, a rimanere concentrato e con la testa libera per aiutare la squadra a vincere più partite possibili”.

16 partite e 2 gol contro il Milan, il primo all’Olimpico con la maglia della Lazio: qual è il ricordo più bello che hai?

“Ricordo benissimo il gol nel 41 del 2017, fu il primo segnato in casa con la Lazio. Contro il Milan ho giocato belle partite anche al Meazza, ho diversi bei ricordi. Spero di tornare a segnare già martedì, magari un gol che ci regalerà la vittoria”

La tua prossima presenza sarà la numero 240 in biancoceleste, non male…

“Non ho tenuto il conto, non guardo spesso i numeri e le statistiche. Sono molto felice di indossare questa maglia e avere la possibilità di giocare. A questo punto, però, le prossime cifre che metterò nel mirino saranno 250 e…300!”

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Lo storico difensore e capitano dello Scudetto del 2000

Alessandro Nesta

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

IL LIBERO E CAPITANO DELLA LAZIO DEL PRIMO SCUDETTO

Pino Wilson

L'indimenticabile allenatore della Lazio del primo scudetto

Tommaso Maestrelli

Una delle ultime bandiere e simbolo della Lazio

Vincenzo D'Amico

Advertisement

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Beppe gol Il mio idolo…. Mi ha fatto impazzire Lo porterò sempre nel mio ❤️"

Immobile da record: staccato Signori nella Top 10 dei marcatori di Serie A

Ultimo commento: "Mah , realizzare un calcio di rigore non è mai stata una cosa facile........tant'è che la sua mancata realizzazione ( ben due rigori falliti ) ci è..."
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Negli anni 70 avevo la mia camera tappezzata di sue immagini e ascoltavo sempre Battisti con i giardini di marzo. ..."
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Mi ricordo che tristezza"

#CountdownToHistory: Immobile nella leggenda

Ultimo commento: "Grandissimo"

Altro da News