Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Conferenza Sarri: “Curioso di vedere la nostra crescita. Mercato? Non mi interessa”

Mister Sarri ha parlato in conferenza stampa a Formello.

Tanti i temi toccati dal mister biancoceleste alla vigilia del match contro il Milan in programma domani sera all’Olimpico.

Le sue parole.

“Domani bisognerà avere attenzione e non essere superficiali. Il Milan è campione d’Italia, sono forti hanno individualità importanti e la sfida sarà difficile. La consapevolezza è tutto e mi aspetto una squadra, la nostra, pronta mentalmente. Anderson? Può far bene in qualsiasi ruolo perché è forte. Mertens in confronto a lui è più offensivo e attacca meglio la porta, ma Felipe può tranquillamente giocare al posto di Ciro. Non pensiamo alla classifica e alla situazione Juventus. Ieri ho visto la partita e sia i bianconeri che l’Atalanta sono due squadre davvero molto forti. Per quanto riguarda la formazione il tutto è sempre dettato dall’allenamento. Luis si allena bene da mesi e se oggi lo vedo bene domani giocherà. L’obiettivo è dare il cambio 100% e nessun calciatore ha detto qualcosa sulla questione Juventus. Nella partita singola possiamo competere con tutti anche contro il Milan, anche se i rossoneri hanno dimostrato di essere più forti di noi lo scorso anno. Domani valuteremo quanto siamo cresciuti. In questo momento ci manca avere un numero di attaccanti di alto livello per fare i cambi. Felipe è cresciuto tanto, ma se continua a giocare lui insieme agli altri due sempre e costantemente pagheremo dazio. Milinkovic? Come tutti gli altri ha sofferto il rientro dal Mondiale. Viene da due partite fatte in maniera seria, ma non spettacolare. Ha preso la strada giusta e se continuerà a giocare con questa applicazione ci darà tanto. Il Milan è forte sugli esterni e sono sicuro che vedremo una squadra molto forte e non in crisi. Romagnoli? Calciatore di altissimo livello e sono molto contento di lui. Per noi è perfetto come caratteristiche e ha preso in mano la difesa e la guida in maniera ottimale. Ci aspettano partite importanti davanti a noi, ma la forza nostra deve essere quella di guardare sempre avanti e mai indietro, anche perché giocando ogni tre giorni non possiamo permetterci distrazioni positive o negative. Mercato? Non mi interessa parlare di mercato, visto che domani affronteremo il Milan. L’unica cosa che posso fare è recuperare Immobile il prima possibile, per il resto non posso fare nulla. Mi auguro di recuperarlo il prima possibile e tra domani e dopodomani farà dei controlli. Non posso parlare di penalizzazione perché la materia dove andavo peggio a scuola era diritto, mi annoiava molto. Il Milan è una squadra fortissima che ha preso calciatore forti e giovani ma che ha soldi per comprare e investire. Hanno risollevato una squadra in tre anni con un lavoro straordinario.

23 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

23 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Lo storico difensore e capitano dello Scudetto del 2000

Alessandro Nesta

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

IL LIBERO E CAPITANO DELLA LAZIO DEL PRIMO SCUDETTO

Pino Wilson

L'indimenticabile allenatore della Lazio del primo scudetto

Tommaso Maestrelli

Una delle ultime bandiere e simbolo della Lazio

Vincenzo D'Amico

Advertisement

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Beppe gol Il mio idolo…. Mi ha fatto impazzire Lo porterò sempre nel mio ❤️"

Immobile da record: staccato Signori nella Top 10 dei marcatori di Serie A

Ultimo commento: "Mah , realizzare un calcio di rigore non è mai stata una cosa facile........tant'è che la sua mancata realizzazione ( ben due rigori falliti ) ci è..."
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Negli anni 70 avevo la mia camera tappezzata di sue immagini e ascoltavo sempre Battisti con i giardini di marzo. ..."
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Mi ricordo che tristezza"

#CountdownToHistory: Immobile nella leggenda

Ultimo commento: "Grandissimo"

Altro da News