Solo La Lazio
Sito appartenente al Network

Lazio, Il Messaggero: “Ora anche Milinkovic è un caso. E con Luis…”

Lazio, Sarri già in estate aveva chiesto a Lotito di risolvere i due nodi a centrocampo

Adesso anche Milinkovic è un caso per la Lazio.

A scriverlo è Il Messaggero, secondo cui bisogna “fare delle scelte” perché “i cicli finiscono”. Il riferimento era al serbo e a Luis Alberto: “I due non si amano più come un tempo, domenica hanno giocato insieme per la 4a volta su 23”. Paradossalmente, nonostante lo spagnolo sia molto attento al mercato, è Milinkovic che può diventare il vero problema: “Confuso fuori e dentro al campo, tra rinnovo e futuro”. Sarri sarebbe “addirittura disposto a sacrificarli entrambi a gennaio”, pur di avere Ilic e altri elementi di personalità e corsa.

Subscribe
Notificami
guest

46 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Il grande maestro… Sarri 🤣🤣🤣🤣

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Ma tutta una pieta no un caso.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

rinunciare ad entrambi? non credo… almeno che non aveva alzato il gomito.. 😂😂

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Ahahaha appena preso ecco che inizia a far piangere

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Mandateli via tutt e 2 .

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

doppia cessione……..ok ! chiamate le banche …..

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Ma che se ne vanno tutti e 2 ,Sarri avanti a loro ,arrivederci

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Il caso dovrebbe essere sarri…

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

🤡🤡🤡

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Hanno una voglia di rimanere a Formello che non si sa…😂😂😂

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Mi sembra una mossa per farci digerire una cessione dolorosa. Sergej in questa Lazio è buono pure con una gamba sola

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Si vede testa da un’altra parte è una mia opinione

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Sarri manca poco alla fine del campionato e alla fine dei tuoi 2 anni di contratto a 3 mln€ =6mln€,e te ne puoi anche andare a quel paese

Marco
Marco
1 anno fa

te meriti Gotti!!!!! Scommetto che scrivevi le stesse cose contro Pioli ed Inzaghi…..lo capisci che il pesce puzza dalla testa????Continua cosi!!!Poi ci meravigliamo che questo so’ 18 anni, insieme al DS piu’ forte del mondo, che ce prende per il fondelli……

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

E se il caso fosse Sarri?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Arrivederci

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Chi non vuole stare alla Lazio si accomodi fuori ma si ricordi che chi lascia la Lazio di sua spontanea volontà fa una brutta fine calcistica.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

anche se in questi anni ci hanno fatto divertire c’è effettivamente bisogno di una svolta, si vede che sono tutti e 2 con la testa altrove e senza le motivazioni necessarie per rendere al meglio… a malinquore ma è meglio monetizzare e reinvestire con criterio.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Certo che dire che è un caso dopo che ha giocato un mondiale con una gamba sola e deve rientrare in forma mi sembra davvero quantomeno pretenzioso. Ma ormai a ste cose ci siamo abituati.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Ok, c’è ne andiamo in serie b

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

QUANDO NON CE UN DS ALL’ALTEZZA DI RINNOVARE CONTRATTI…QUESTE SONO LE CONSEQUENZE.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Se vero o una fake news o peggio un modo maldestro per avere più sodi così giocando sul rialzo di ingaggio .
Cmq non ci sono più giocatori di una volta che avevano rispetto e certa signorilità …poi si lamentano perché non ci sono più gente che va” allo stadio eio tifoso (non sportivo ben differente ndr ) di una squadra .

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Sbagliare i successivi investimenti dopo le cessioni,per un club che si autofinanzia,vuol dire rischiare la parte destra della classifica. Spero ne siano consapevoli in società,ma dubito

Val
Val
1 anno fa

Sei al capolinea Abbate con questa nuova campagna anti sergente.
Mi auguro i tifosi siano un tantino più intelligenti stavolta è non cadano nel tranello.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Abbate? 😂😂😂😂

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Tanto pensa alla Juve.Si vede come gioca.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Sarri vattene

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

In linea di massima non sarei contrario, ma il problema è un altro, a parte il fatto che devi monetizzare bene e poi li devi risplendere tutti e ottimamente. Saranno in grado di farlo?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

vorrei sapere dove prendete queste affermazioni ..per 2visulizzazioni cosa non si fa e vi spacciate per laziali..invece di fare quadrato sulla squadra e non creare finti casi

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

fermatelo

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Fatela finita

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Ma cosa scrivete, deficienti?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Che tristezza…Romanisti

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Immagino articolo a firma Abbate vero?🤣🤣🤣🤣🤣

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Vendemose anche Sarri-lotito-tare e vedi che ciclo vincente che avremo

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

100 mioni

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Sarri vattene

Marco
Marco
1 anno fa

si cosi ti ritrovi Gotti o Gattuso…..lo capite che il problema non sono gli allenatori ma chi gestisce la societa’ da 18 anni? Pioli e’ stato cacciato, Inzaghi se ne e’ andato e stranamente a Milano hanno lottato per lo scudetto fino all’ultimo e Pioli lo ha vinto…quindi qual’e’ la differenza? la societa’!Sarri e’ a pari punti con i cugini che hanno speso 130 milioni in 2 anni per Moufrigno…a Sarri in 2 anni avranno investito 50 milioni scarsi e neanche i giocatori che voleva gli hanno comprato( grazie ad un DS che fa la guerra al proprio allenatore…unica squadra al mondo direi)…quindi per me sta facendo un buon campionato visto che si confronta con 7 squadre( Atalanta e Fiorentina comprese) che hanno una ricchezza economica che noi ce la sogniamo.. Poi pure Sarri ha fatto degli errori come tutti, pero’ tirare la croce sull’allenatore di turno ci fa perdere di vista il vero problema da 18 anni….cioe’ il manico.Anche per questo sono 18 anni che e’ al comando insieme al fido scudiero albanese. Abbiamo il Presidente piu’ povero della serie A…come facciamo ad arrivare tra le prime 4? in 18 anni solo 2 volte siamo arrivati in Champions e la prima volta perche avevano penalizzato 3 squadre che erano arrivate davanti a noi ..quindi data la storia di questi 18 anni e la potenza economica che abbiamo perche’ dovremmo arrivare tra le prime 4 davanti a squadre molto piu’ ricche di noi?

Fabrix
Fabrix
1 anno fa
Reply to  Marco

Marco, il tuo discorso non fa una piega. Tuttavia non se ne esce. Il problema e’ questo

Marco
Marco
1 anno fa
Reply to  Fabrix

Lo so purtroppo, viviamo una situazione surreale,sono 18 anni di lacerazioni tra noi tifosi, prese per i fondelli sul mercato, gente che poteva dare un contributo messa alla porta( volfango Patarca, Peruzzi ,Felice Pulici i primi che mi vengono in mente) un DS che si sente Dio e si crede più importante del tecnico, una presidenza che invece che unire ha sempre diviso( la curva nord etichettata come covo di spacciatori e donne di facili costumi, il Flaminio che era un posto buono dove solo poter pisciare, le barzellette e le risate sguaiate fuori della chiesa il giorno dei funerali di un grande laziale come Gianni Elsner, l’accademy Bob Lovati annunciata e mai partita….) quindi se ne uscirebbe solo se questo signore cedesse la società ma purtroppo ad oggi questo e’ solo un sogno della maggioranza dei laziali …allora in questa situazione bisogna aggrapparsi a Sarri e sperando che almeno Tare venga messo alla porta…..ecco penso che chi dice via Sarri stia sbagliando… perché se se ne va lui sai ci ci capita? Meglio nn pensarci e tenerselo stretto. Poi io sono un sognatore e spero un giorno che ci compri un nuovo Sergio Cragnotti…..forza Lazio e forza Comandante

Val
Val
1 anno fa
Reply to  Marco

Completamente d’accordo.

Tuttavia direi che il tuo discorso sia sulla questione generale, nel dettaglio anche Sarri (come hai scritto in modo equilibrato anche tu) commette degli errori e non è la fine del mondo sottolinearli; farlo non esclude a priori tutto il resto che hai citato tu in maniera molto obiettiva.

Poi c’è il pragmatismo.

La realtà ci dice che il costo dell’esonero di un tecnico è quasi sempre inferiore rispetto alle rifondazioni dell’organico.

In alcuni casi si fa anche l’opposto con costi più contenuti, puntando forte sulla guida tecnica e su “scommesse” a livello di calciatori (siano essi giovani su cui investire o già formati ma semi-sconosciuti o da “resuscitare”).

Mi sembra di capire sin dall’anno scorso si sia optato per questa seconda via, a livello di ambiente in maniera molto decisa, a livello societario anche.

Prendendo questa strada si può incappare più facilmente in capitomboli e sicuramente non si può pretendere di essere competitivi per un posto in Champions contro altre realtà ben più strutturate.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

ma che ce frega. c’avemo Basic.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Questo è matto sto scaccolatore seriale

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Ma si facciamoci del male

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Ma si possono leggere ste pagliacciate di prima mattina? Dai su fatela finita.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

E vai! Cosi il prossimo anno si lotta direttamente per la b… 😬😬

Articoli correlati

Lazio, le parole di Rovella all'evento organizzato da Figurine Panini...
Formello, le prove tattiche alla vigilia della trasferta di Firenze: Zaccagni è finalmente tornato a...

Dal Network

È un Gian Piero Gasperini molto soddisfatto quello che analizza il successo scoppiettante della sua...

  E’ calato il sipario sulla sessione invernale di calciomercato. Dopo le 20:00 di ieri,...

  Zvonimir Boban, ex “Head of Football” presso l’UEFA, ha annunciato le sue dimissioni irrevocabili...

Solo La Lazio