Solo La Lazio
Sito appartenente al Network

Lazio, Lazzari: “Nulla è perduto. I fischi? Ce li siamo meritati”

Il terzino biancoceleste ha parlato ai cronisti durante la cena per il compleanno biancoceleste

Manuel Lazzari ha parlato ai cronisti presenti durante la cena di compleanno della Lazio. Queste le sue parole:

“Le ultime due gare devono farci riflettere. A Lecce abbiamo sbagliato completamente il secondo tempo, ieri abbiamo fatto una buona prestazione tranne quei dieci minuti di blackout che neanche noi sappiamo spiegarci, fino a quel momento l’Empoli non aveva mai tirato. Non avevamo sentore che potesse finire diversamente da una nostra vittoria. Ci deve far riflettere, dobbiamo continuare a lavorare a testa bassa e ascoltare l’allenatore e sicuramente arriverà un periodo migliore. Ieri potevamo stare 3 o 4 a zero, bisogna chiudere prima le gare. La Lazio è forte, nella partita secca se la può giocare con chiunque, ma è normale che per arrivare fra le prime quattro devi essere continuo, le gare sono tante e a noi probabilmente manca questo. Le prime quattro volano, magari noi siamo meno attrezzati ma dobbiamo continuare a crederci perché siamo solo a tre punti dalla zona Champions. Il campionato è lungo, nulla è perduto, già col Sassuolo dobbiamo fare risultato, soprattutto per rilanciarci. È normale che i tifosi dopo quei 70/80 minuti di grande Lazio non si aspettavano ciò, quindi i fischi sono meritati. Ci dispiace perché volevamo tornare all’Olimpico con una vittoria. Dobbiamo trasformare i fischi in applausi già da domenica prossima. Quest’anno come intervengo, vengo ammonito. Ho perso le speranze. Il doppio giallo a Bandinelli era plateale, anche l’arbitro può sbagliare. La rabbia è più per il pareggio, la prestazione, diversamente da Lecce, c’è stata, siamo amareggiati. Sono qui da quasi quattro anni e ogni anno c’è stato un periodo dove c’è mancata continuità soprattutto con le squadre che lottano per salvarsi. È lo step mancante per crescere, nello scontro diretto possiamo battere chiunque, dobbiamo fare questo salto di mentalità anche nelle gare più abbordabili e per ora fatichiamo.”

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Formello, il report della seduta di ripresa dopo la trasferta di Firenze...
Tanti auguri a Sergej Milinkovic. Il serbo compie oggi 29 anni...

Dal Network

È un Gian Piero Gasperini molto soddisfatto quello che analizza il successo scoppiettante della sua...

  E’ calato il sipario sulla sessione invernale di calciomercato. Dopo le 20:00 di ieri,...

  Zvonimir Boban, ex “Head of Football” presso l’UEFA, ha annunciato le sue dimissioni irrevocabili...

Solo La Lazio