Solo La Lazio
Sito appartenente al Network

Il Pagellone del 2022, centrocampisti: “Grazie Leiva. Milinkovic star, Vecino prezioso. Basic così non va”

Dopo la difesa si passa al centrocampo. Milinkovic-Luis Alberto, l’addio di Leiva e l’arrivo di Marcos Antonio.

Leiva 10

Mezzasquadra lascia la Lazio al termine della passata stagione. Ultimo anno non positivo, ma le sensazioni, prestazioni e gli anni di dedizione, lotta e sudore non verranno mai cancellati. Voto 10

Cataldi 7+

La cura Sarri fa effetto e le prestazioni crescono di livello superiore. Imprescindibile e baluardo di centrocampo, sbaglia poche partite. Ormai viene considerato un punto fermo della rosa, ripaga la fiducia e conquista anche la maglia dell’Italia. il 2023 sarà l’anno della consacrazione, con Cataldi pronto a stupire ancora.

Marcos Antonio 5,5

Il ragazzo ha qualità, ma l’ambientamento è più lungo del previsto. Prima parte di stagione in ombra, ma le ultime gare amichevoli disputate hanno fatto vedere un Marcos Antonio più al centro del gioco. Serve tempo, pazienza e soprattutto affidarsi al lavoro quotidiano di Sarri.

Milinkovic 9

Il “Sergente” risponde sempre presente. La Lazio non può fare a meno di lui e quando non c’è – raramente – la sua assenza si fa sentire. Il vero cervello della squadra batte record di assist e ogni anno va in doppia cifra a livello di marcature. Pensare a una Lazio senza Sergej è difficile, se non impossibile, per questo motivo i tifosi sperano che il 2023 porti il prolungamento del contratto.

Luis Alberto 6.5

Con Sarri è odio e amore. Luis perde il posto da titolare e alcuni atteggiamenti del numero dieci hanno fatto discutere e non poco. In campo si è sempre sacrificato – quando chiamato in causa – ha sempre risposto presente e molte volte, entrando nella ripresa, è stato decisivo ai fini del risultato. Il 2023 sarà un anno diverso, il Cadice spinge per riportarlo a casa, Lotito lo blocca e spera di tenerlo almeno fino a giugno.

Akpa 5-

Vista la sua dinamicità Sarri gli affida un compito importante a inizio stagione, ma qualcosa va storto: il calciatore non riesce a incidere sugli schemi della squadra e lascia la Capitale, dopo non aver inciso.

Vecino 7+

Arrivato tra le critiche dei tifosi al centrocampista bastano pochi allenamenti per entrare nel cuore dei compagni e spingere Sarri ad affidargli le chiavi del centrocampo. Sempre presente, vigile e tatticamente perfetto. Nelle ultime gare si divora qualche gol di troppo, ma anche sotto il punto di vista realizzativo non ha fatto mancare il suo prezioso apporto.

Basic 5

Ci si aspetta tanto di più da un calciatore con le sue caratteristiche. Il Basic visto fino ad ora, timido e in qualche occasione spaesato, non può lasciar felice nessuno, in primis lui stesso. Nel 2023 è chiamato a cambiare passo, perché il calcio va avanti e rischiare di restare troppo indietro è un enorme peccato.

Subscribe
Notificami
guest

2 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

BASIC per me non dovrebbe giocare! Non ha mai fatto nulla di buono

Val
Val
1 anno fa

Basic 4- e basta aspettarlo. Lo si ceda.

Luis Alberto almeno 7, è stato decisivo —come al solito— in diverse occasioni sia con assist che con goal. Si trovi una quadra tra lui e Sarri, non è poi così impossibile, in modo che il suo apporto —fondamentale— ci aiuti a centrare un piazzamento in Champions.

Nel frattempo si lavori anche assieme a lui ed al suo procuratore, per cederlo a Giugno nel migliore dei modi se proprio con Sarri non ci sia possibilità di fargli finire la carriera qui.

Cosa che come tifoso avrei gradito molto, perché Luis Alberto è uno tra i calciatori più forti tecnicamente che abbia vestito la nostra maglia n° 10. Ed anche verso i tifosi si è comunque sempre comportato abbastanza bene, nonostante le tantissime critiche (spesso ingiustificate) che gli hanno riversato addosso.

Articoli correlati

Atalanta - Lazio, i voti e le pagelle dei biancocelesti a cura del direttore Giulio...
Lazio - Roma, ora sta a te giudicare i biancocelesti all'Olimpico ...
Udinese - Lazio, ora sta a te giudicare i biancocelesti all'Olimpico contro gli interisti...

Dal Network

È un Gian Piero Gasperini molto soddisfatto quello che analizza il successo scoppiettante della sua...

  E’ calato il sipario sulla sessione invernale di calciomercato. Dopo le 20:00 di ieri,...

  Zvonimir Boban, ex “Head of Football” presso l’UEFA, ha annunciato le sue dimissioni irrevocabili...

Solo La Lazio