Solo La Lazio
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Mondiale in Qatar, Fiorello: “Ha ragione Sarri ad odiarlo. Tutti si dovrebbero ritirare”

Mondiale in Qatar, lo sfogo dello showman (sempre con stile) durante “Aspettando Viva Rai2!”, l’appuntamento quotidiano in diretta alle 7.15 sul suo profilo Instagram.

Ecco le sue dichiarazioni: “Sarri ha ragione a dire che odia il Mondiale. Abbiamo interrotto il campionato più bello del Mondo per fare il torneo in Qatar. Un paese che non è proprio un paese tradizionalmente calcistico. Quando mai avete giocato a pallone? Quando avete avuto un campo di calcio? Dove giocavate, nei pozzi di petrolio? Tutte le Nazionali dovrebbero ritirarsi, visto la moralità di quel luogo, dove tutti gli abitanti, ‘i qataresi’ (ride, ndr), sul loro zerbino hanno scritto ‘Diritti umani’. E loro li calpestano ogni giorno”.

 

Subscribe
Notificami
guest

14 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Fallito,queste cose le dovevi dire 12 anni fa’ quando i potenti della FIFA hanno assegnato il mondiale.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Allora le olimpiadi in Cina,paese dominato da un’ ideologia atea e materialistica ,che perseguita i cristiani?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Ecco mo s’accollano pure Fiorello 🤣🤣🤣🤣 sempre stato laziale 🤣🤣🤣🤣🤦‍♂️🤦‍♂️🤦‍♂️🤦‍♂️

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Pedine di un sistema come tutti tralaltro

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Per costruite gli stadi sono morti oltre 6000 operai uno scandalo mondiale

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Assurdità..in pieno autunno…nel bel mezzo del Campionato.I soldi…

Val
Val
1 anno fa

Allora alcune cose, e purtroppo la realtà è sempre avara di sintesi:
a) il campionato di Serie A non è il “più bello del mondo” da almeno una 15ina di anni. Tra Liga spagnola e Premier League direi che ci sono situazioni ben più avvincenti nonché interessanti.

b) negli anni ‘70 si sono svolte manifestazioni sportive importanti internazionali in paesi dell’America Latina dove c’erano dittature anche più repressive della sharia coranica (che comunque equivale anche ad una scelta condivisa dalla maggioranza delle popolazioni di fede mussulmana).

c) addirittura negli anni ‘30 furono disputati mondiali di calcio ed Olimpiadi nella Germania Nazista, così come il mondiale di calcio nell’Italia fascista. Direi che forse l’unico paese candidabile che resterebbe seguendo questi criteri è il Tibet… salvo che è occupato dal regime Cinese.

d) eviterei l’ipocrisia di dire di no ad un mondiale in Qatar perchè “si fa li solo per motivi economici”, dopo che si disputò in USA nel ‘94 esattamente per gli stessi criteri e con l’intenzione di esportavi questo sport a livello professionistico. Per molti versi anche quel mondiale fu allucinante (partite giocate con 35° e 80% di umidità all’ora di pranzo per motivi di diretta televisiva in Europa).

e) altra ipocrisia tutta europea in questi ragionamenti, per cui sembrerebbe che solo gli altri paesi del mondo debbano adattarsi alle nostre esigenze di calendario sportivo e/o stagionale ed ai nostri orari. In Sud e centro America, continente largamente più popoloso ed in cui il calcio è nel costume anche più che da noi, non mi sembrano facciano tutte queste storie quando i campionati del mondo vengono disputati in Europa. Però loro sono paesi poveri, e quindi si devono stare zitti e mosca?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Quanto e’ bravo er caccolaro 4 milioni di € non gli fanno shifo

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Ma sta gente che parla e scrive minchiate lo sa che se fai l allenatore devi dare un messaggio di rispetto disciplina sportiva e di vita?.il calcio è fratellanza non è una guerra..e non si va a dare uno spettacolo mondiale di divertimento in una terra martoriata da INGIUSTIZIE OGNI GIORNO. Dovevano escluderlo.come tutti gli altri paesi oppressori di violenze e diritti umani calpestati.BRAVO MAURIZIO..UOMO VERO CHE SA IL VALORE DELLO SPORT E DI CALCIO.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Sarri il lamentoso

Fabrix
Fabrix
1 anno fa

Certo ma quando ci vendono energia, ci comprano le armi e si comprano lotti di intere città italiane, alberghi, marchi, allora dei diritti umani non gliene cale a nessuno. Fiorello basta, fai l’intrattenitore e basta

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Sono d’accordo…. Chi critica Sarri capisce ben poco di calcio.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

👏👏👏

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Falla finita, te stai sempre a lamentà, pensà a fa l’allenatore che non è che te riesce tanto bene

Articoli correlati

Maurizio Sarri potrebbe tornare subito ad allenare e lo potrebbe fare già su una panchina...

Dal Network

Closing in vista con Orienta Capital Partners che acquisterà una quota superiore al 60% del...

  Gli USA pronti a ospitare le 32 squadre da tutto il mondo Nell’estate del...

È un Gian Piero Gasperini molto soddisfatto quello che analizza il successo scoppiettante della sua...

Altre notizie

Solo La Lazio