Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Lazio, Vecino: “Qui si respira un ambiente fantastico. Sto crescendo fisicamente”

Il centrocampista biancoceleste ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della sfida di Europa League.

Le parole di Vecino.

”La continuità è molto importante e anche dentro lo spogliatoio se ne parla spesso. Quest’anno la rosa è più profonda, ma siamo solo all’inizio della stagione e i carichi si faranno sentire più avanti. Questa è una squadra esperta e ci sono molti calciatori abituati a giocare ogni due giorni. Mondiale? Evento importante ma mancano ancora due mesi perciò non ci penso in questo momento. C’è un grande entusiasmo e un grande ambiente che respiriamo soprattutto quando giochiamo in casa, anche se domani e domenica ci saranno tanti tifosi. Ho bisogno di mettere minuti, ma non posso giocare tutte le partite ad un livello elevato. Il campionato per noi è fondamentale anche se in Italia ci sono altri stili di gioco, mentre in Europa ci sono più spazi. Dipende sempre dall’avversario, ma la Serie A deve rimanere una nostra priorità, così come l’Europa League. È stato semplice inserirmi in questo gruppo ed è merito loro. Non conoscevo nessuno di loro tranne Hysaj, ma anche il mister e il suo staff mi hanno dato una grande mano”.

4 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

4 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Lo storico difensore e capitano dello Scudetto del 2000

Alessandro Nesta

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

IL LIBERO E CAPITANO DELLA LAZIO DEL PRIMO SCUDETTO

Pino Wilson

L'indimenticabile allenatore della Lazio del primo scudetto

Tommaso Maestrelli

Una delle ultime bandiere e simbolo della Lazio

Vincenzo D'Amico

Advertisement

Immobile da record: Ciro a -1 dalla top 10 assoluta dei marcatori in A

Ultimo commento: "Mah , realizzare un calcio di rigore non è mai stata una cosa facile........tant'è che la sua mancata realizzazione ( ben due rigori falliti ) ci è..."

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "È stato e sarà per sempre il più grande goleador del mondo e segna sempre lui, e segna sempre lui, si chiama Beppe Signori, si chiama Beppe..."
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Negli anni 70 avevo la mia camera tappezzata di sue immagini e ascoltavo sempre Battisti con i giardini di marzo. ..."
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Mi ricordo che tristezza"

#CountdownToHistory: Immobile nella leggenda

Ultimo commento: "Grandissimo"

Altro da News