Resta in contatto

News

Lazio, Sarri: “Partita non semplice contro una buona squadra”

Il tecnico biancoceleste ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della sfida di Europa League.

Ecco le sue parole.

”Loro sono una buona squadra e stranamente non stanno andando bene in campionato. Sono esperti e lo scorso anno hanno pareggiato a Bergamo in Champions League. Quest’anno hanno perso il playoff con il Benfica e in attacco hanno buone individualità. Quando restano in partita giocano ad alto ritmo e questo può creare problemi. Noi dovremmo essere umili, condurre la gara senza lasciare il pallino del gioco a loro. Giocando così spesso bisogna alternare i ragazzi. Ci sono due mesi dove si giocherà ogni due giorni e poi ci saranno le nazionali dove anche li i calciatori giocheranno ogni due giorni. Non parliamo di turnover ma di sopravvivenza. In questo modo è inutile programmare: chi sta bene va dentro chi sta male resta fuori. Lo stadio è piccolo, ma domani sarà pieno perciò dobbiamo aspettarci un clima particolare. Provedel sta facendo molto bene e le prestazioni parlano per lui. In questo momento dare il cambio in porta quando c’è turnover nella linea difensiva mi sembra troppo. Maximiano giocherà tranquillamente, ognuno avrà le possibilità di giocare. Speriamo di vincere la terza partita consecutiva per dare un segnale di continuità. Cancellieri sta abbastanza bene, subito dopo la partita di domenica abbiamo avuto un piccolo dubbio sulle sue condizioni fisiche, ma per fortuna si è trattato un falso allarme. Sono contento, sta trovando spazio e con lui stiamo facendo un doppio percorso che lo potrebbe rallentare in tutti e due i ruoli. Sta giocando molto di più in questa stagione che nella passata. Domani giocherà, ma non so ancora se dal primo minuto oppure a partita in corsa e in che ruolo. Il livello mentale della squadra si vede nel lungo periodo, anche se in allenamento vedo le risposte giuste, ma solo il tempo ci dirà il risultato finale. La Lazio è una squadra con caratteristiche diverse rispetto al Napoli. Questa rosa va molto di più in verticale ma sa anche palleggiare. Sono convito che i ragazzi hanno mezzi di crescita importanti, magari diventeranno forti come quel Napoli e vinceremo qualche trofeo. Pedro questa mattina si è allenato, Zaccagni è rimasto a Roma per recuperare e fare terapie. Basic è con noi ma valuteremo domani le sue condizioni. Sappiamo benissimo che non siamo pronti per competere al massimo, ma avere sempre i tifosi presenti ci riempie di orgoglio e ci sa sentire un gruppo unito in campo e fuori”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Lo storico difensore e capitano dello Scudetto del 2000

Alessandro Nesta

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

IL LIBERO E CAPITANO DELLA LAZIO DEL PRIMO SCUDETTO

Pino Wilson

L'indimenticabile allenatore della Lazio del primo scudetto

Tommaso Maestrelli

Una delle ultime bandiere e simbolo della Lazio

Vincenzo D'Amico

Advertisement

Immobile da record: Ciro a -1 dalla top 10 assoluta dei marcatori in A

Ultimo commento: "Mah , realizzare un calcio di rigore non è mai stata una cosa facile........tant'è che la sua mancata realizzazione ( ben due rigori falliti ) ci è..."

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "È stato e sarà per sempre il più grande goleador del mondo e segna sempre lui, e segna sempre lui, si chiama Beppe Signori, si chiama Beppe..."
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Negli anni 70 avevo la mia camera tappezzata di sue immagini e ascoltavo sempre Battisti con i giardini di marzo. ..."
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Mi ricordo che tristezza"

#CountdownToHistory: Immobile nella leggenda

Ultimo commento: "Grandissimo"

Altro da News