Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Lazio, Luis Alberto: “La squadra è in crescita. Sono stanco delle voci: questa è casa mia”

Al termine di Lazio – Feyenoord Luis Alberto è intervenuto ai microfoni di Sky Sport commentando la vittoria.

Buona prima per la Lazio in questa Europa League. Luis Alberto, autore di una grande prestazione, ha commentato così ai microfoni di Sky Sport la vittoria di stasera per 4-2 sul Feyenoord:

La squadra è in crescita. Abbiamo fatti sei partite di alto livello. Contro il Napoli i primi venticinque minuti avevamo giocato bene, poi loro sono venuti fuori perché sono forti. Oggi invece abbiamo fatto una grande partita, con un ottimo primo tempo, dove potevamo stare già cinque o sei a zero. Ci è mancato questo contro la Samp“.

Sulle voci di mercato e sulle polemiche intorno a lui, il Mago spagnolo ha cercato di chiudere così la questione:

Sono stanto di sentire voci intorno a me. Da tempo ormai sento dire che quando si vince vinciamo tuttie quando si perde è colpa mia. Sono stufo di questa cosa, io gioco per la squadra, non contro. Ovvio che mi piace giocare sempre dall’inizio,  ma io sono felice qua. Ho parlato anche con il mister. Le mie caratteristiche sono diverse da quelle degli altri giocatori. Ma se lui mi chiede di far palleggiare la squadra, io lo faccio, come ho fatto oggi.

Sento parlare sempre di Siviglia, la verità è che io sto bene qua, a casa mia, che è la Lazio. Voglio bene a tutti, come molti vogliono bene“.

Il centrocampista spagnolo ha parlato anche a Lazio Style Radio:

“Voglio fare più gol e assist dello scorso anno. Abbiamo fatto il miglior primo tempo degli ultimi anni. C’è mancato qualche gol in più ma siamo stati cattivi. Questa deve essere la Lazio, volere la palla perché siamo forti. Il gol? Ero solo davanti al portiere… Voglio migliorare i miei numeri, la squadra gioca bene, i punti arriveranno. Abbiamo iniziato bene il campionato, continueremo a crescere perché siamo forti e dobbiamo stare avanti in classifica. Con la Samp ci è solo mancato il gol del raddoppio, il Napoli è fortissimo, ha sempre fatto la Champions. I primi 25 minuti abbiamo giocato alla pari, poi o per errore nostro o per bravura loro siamo arretrati e abbiamo sofferto. Non si devono creare malumori nell’ambiente, dobbiamo lavorare a testa alta e pensare alle partite successive. Il pubblico è il nostro giocatore numero 12. L’orario del giovedì è tosto, la gente lavora ed è difficile essere qui. A noi piace avere il pubblico con noi, credo ci divertiremo e avremo dalla nostra qualcosa di molto bello.”

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Lo storico difensore e capitano dello Scudetto del 2000

Alessandro Nesta

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

IL LIBERO E CAPITANO DELLA LAZIO DEL PRIMO SCUDETTO

Pino Wilson

L'indimenticabile allenatore della Lazio del primo scudetto

Tommaso Maestrelli

Una delle ultime bandiere e simbolo della Lazio

Vincenzo D'Amico

Advertisement

Immobile da record: Ciro a -1 dalla top 10 assoluta dei marcatori in A

Ultimo commento: "Mah , realizzare un calcio di rigore non è mai stata una cosa facile........tant'è che la sua mancata realizzazione ( ben due rigori falliti ) ci è..."

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "È stato e sarà per sempre il più grande goleador del mondo e segna sempre lui, e segna sempre lui, si chiama Beppe Signori, si chiama Beppe..."
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Negli anni 70 avevo la mia camera tappezzata di sue immagini e ascoltavo sempre Battisti con i giardini di marzo. ..."
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Mi ricordo che tristezza"

#CountdownToHistory: Immobile nella leggenda

Ultimo commento: "Grandissimo"

Altro da News