Resta in contatto

Dirette

Real Valladolid-Lazio 0-0 (4-1 d.c.r.): finisce ai rigori l’ultima amichevole dell’estate. Ora testa all’inizio di campionato

Lazio, la società prende le distanze dallo striscione

La Lazio chiude il calcio d’estate con l’amichevole contro il Real Valladolid, in casa della squadra spagnola.

REAL VALLADOLID (4-3-3): Asenjo; Luis Pérez, Javi Sánchez, El Yamiq, Escudero; Aguado, Monchu, Kike; G. Plata, Toni Villa, Sergio León.

A disposizione: Masip, Yari, Oscar Plano, Olaza, Waldo, Roque Mesa, Victor Garcia, Ivan Sanchez, Sekou Gassama, Joaquin F. Hugo Vallejo, Torres, Chuki,

Allenatore: Josè Pacheta

LAZIO (4-3-3): Maximiano; Lazzari, Patric, Romagnoli, Marusic; Milinkovic, Cataldi, Basic; F. Anderson, Immobile, Pedro.

A disposizione: Adamonis, Furlanetto, Casale, Gila, Radu, Kamenovic, Hysaj, Vecino, M. Antonio, Kiyine, Bertini, L. Romero, Cancellieri, Zaccagni, R. Moro.

Allenatore: Maurizio Sarri.

Yamiq segna il rigore decisivo e il Valladolid vince il trofeo “Ciudad de Valladolid”

Masip para il rigore a Vecino

Sanchez spiazza Maximiano

Milinkovic sbaglia il rigore, tirando il pallone in curva

Olaza segna in grande stile

Zaccagni sigla il rigore

Sanchez segna, Maximiano aveva intuito ma non ci è arrivato per poco

22:00 – iniziano i calci di rigore. Batterà per primo il Valladolid

90 + 2: finisce il secondo tempo

90′ – 2 minuti di recupero

88′ – Ammonito V. Garcia per fallo su Vecino

88′ – Azione pericolosa da parte della Lazio che termina con un cross in area di Cancellieri sulla sinistra, ma non c’è nessuno e la blocca con facilità Masip

85′ – Calcio di punizione battuto da Milinkovic finisce di poco a lato

83′ – Cartellino giallo per Monchu per fallo di braccio al limite dell’area. Punizione per la Lazio

82′ – Ammonito Vecino per un intervento falloso

80′ – Sostituzione per la Lazio: esce Immobile ed entra al suo posto Cancellieri

77′ – 2 cambi per la Lazio: escono Lazzari e Romagnoli ed entrano Hysaj e Casale

73′ – 5 cambi per il Valladolid: escono Toni Villa, S. Leon, Escudero, Luis Perez e Oscar Plano ed entrano Arroyo, Chuki, Olaza, San José e Vallejo

71′ – Cooling break

70′ – Cross pericoloso da parte del Valladolid: chiude Gila ed allontana il pallone da M. Antonio

67′ – Tiro in porta da parte di Immobile dal limite dalla distanza, ma finisce alta e forse sarebbe stato meglio servire M. Antonio che si trovava in posizione ottimale

65′ – Calcio d’angolo per la Lazio: palla respinta dalla difesa del Valladolid

64′ – Azione potenzialmente pericolosa scaturita da una straordinaria azione di M. Antonio: ruba palla nella sua area di rigore ai giocatori del Valladolid. Poi parte in contropiede palla al piede sulla destra ed infine effettua un cross pericoloso a servire Immobile, ma la difesa del Valladolid chiude, seppur con qualche brivido

63′ – Tiro in porta di Milinkovic da buona posizione, ma viene parato facilmente da Masip

60 – Calcio d’angolo per la Lazio: palla respinta dalla difesa del Valladolid

58 – 1 sostituzione per il Valladolid: escono Kike ed Aguado, entrano Roque Mesa e Ivan Sanchez

58′ – 3 cambi per la Lazio: out Patric, Basic e Cataldi; in Gila, Vecino e M. Antonio

55′ – Altra azione sprecata da parte della Lazio: Zaccagni arriva sul fondo e crossa ma F. Anderson colpisce malissimo di testa. Il tutto dopo un tiro di Lazzari al limite dell’area, dopo uno scambio rapido con Immobile, ma respinto dalla difesa del Valladolid

53′ – Ammonito Lazzari per intervento falloso

52′ – Ottima azione offensiva da parte della Lazio, che si conclude con un tiro al volo di Basic in area di rigore, ma Masip para in due tempi

5a’ – Calcio d’angolo per il Valladolid: colpisce di testa Oscar Plano, ma finisce molto lontano dalla porta

50′ – Felipe Anderson manda all’aria una bell’azione manovrata della Lazio, partita dall’ottimo scambio tra Immobile e Milinkovic.

21:05 – Comincia il secondo tempo. Entrambe le squadre fanno delle sostituzioni. Per la Lazio esce Pedro ed entra Zaccagni. Per il Valladolid escono Asenjo e Plata ed entrano Masip e Oscar Plano

45′ + 1 – finisce il primo tempo

45′ – Escudero ha spazio davanti a sé e tira dalla distanza, ma Maximiano para facilmente

45′ – 1 minuto di recupero

44′ – Altra azione inconcludente da parte della Lazio: ottima triangolazione da parte di Lazzari e F. Anderson, ma il terzino laziale sbaglia il cross e la palla finisce in fallo laterale

42′ – Milinkovic perde il pallone e il Valladolid attacca in contropiede: il tiro al limite dell’area di S. Leon si tampa sulla traversa e finisce fuori

41′ – Sugli sviluppi di un calcio d’angolo, Toni Villa tira in porta ma Maximiano para facilmente

39′ – Azione offensiva della Lazio: Pedro fa un passaggio filtrante per Basic, che crossa ma in area non c’è nessuno dei suoi compagni e la palla è facile preda della difesa del Valladolid

33′ – Calcio di punizione al limite dell’area per il Valladolid: ammonito Cataldi, ma tutta la squadra biancoceleste protesta con l’arbitro, accusando il giocatore del Valladolid di essersi buttato. Alla fine l’arbitro ammonisce anche Patric e Pedro per le proteste

32′ – Sugli sviluppi del calcio d’angolo, Escudero tira dalla distanza, ma finisce alta

31′ – S. Leon tira in porta dal limite dell’area, ma c’è la deviazione di Romagnoli. Calcio d’angolo

30′ – Cartellino giallo per Escudero: fallo duro nei confronti di Lazzari

29′ – Calcio d’angolo per il Valladolid: arriva a colpire di testa Yamiq, ma la palla finisce lontanissima dalla porta

27′ – Riprende la gara, dopo la breve sosta

25′ – Cooling break

17′ – Azione pericolosa da parte del Valladolid: distratta la Lazio che concede a Escudero di arrivare sul fondo e di fare un cross basso che taglia tutta l’area di rigore biancoceleste, ma nessuno arriva sul pallone

15′ – Azione pericolosa della Lazio: Lazzari arriva sul fondo e crossa, ma la difesa del Valladolid respinge il pallone e, nel rimpallo, guadagna anche la rimessa dal fondo

11′ – Azione di contropiede della Lazio: Pedro arriva al tiro, ma viene deviato dalla difesa del Valladolid

8′ – Occasione per il Valladolid. Milinkovic perde il pallone sulla costruzione dal basso, ma il tiro di Monchu finisce di molto a lato

20:05 – Fischio d’inizio!

9 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

9 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Lo storico difensore e capitano dello Scudetto del 2000

Alessandro Nesta

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

IL LIBERO E CAPITANO DELLA LAZIO DEL PRIMO SCUDETTO

Pino Wilson

L'indimenticabile allenatore della Lazio del primo scudetto

Tommaso Maestrelli

Una delle ultime bandiere e simbolo della Lazio

Vincenzo D'Amico

Advertisement

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Gli vorrò per sempre bene, il il mio idolo calcistico, il grande, l'insuperabile Beppe Gool, e segna sempre lui e segna sempre lui, si chiama Beppe..."
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Negli anni 70 avevo la mia camera tappezzata di sue immagini e ascoltavo sempre Battisti con i giardini di marzo. ..."
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Mi ricordo che tristezza"

#CountdownToHistory: Immobile nella leggenda

Ultimo commento: "Grandissimo"

Altro da Dirette