Resta in contatto

News

Lazio, Repubblica: “Acerbi, confronto con Sarri e rottura totale”

Lazio, il difensore è rimasto a Formello e non è partito con il resto della squadra per il ritiro in Alta Baviera

Tra la Lazio e Acerbi ora è rottura totale. Ne parla questa mattina Repubblica, che racconta della decisione presa dopo un colloquio tra il centrale mancino e Sarri.

“Il centrale mancino, 34 anni, considera da tempo conclusa la sua avventura alla Lazio, ma nel colloquio con il tecnico ha sottolineato come si sia comportato da professionista ad Auronzo, nonostante i fischi di una parte della tifoseria e la situazione nel complesso delicata. Non che si aspettava complimenti o chissà quali elogi, neanche però di essere utilizzato solo per 45 minuti in 4 amichevoli. Tra Sarri e Acerbi il feeling non è mai scattato, il loro rapporto è ulteriormente degenerato nelle ultime settimane. Adesso non ci sono margini per un’eventuale ricucitura, il difensore della Nazionale lavorerà da fuori rosa a Formello in attesa di una sistemazione”.

12 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

12 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Lo storico difensore e capitano dello Scudetto del 2000

Alessandro Nesta

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

IL LIBERO E CAPITANO DELLA LAZIO DEL PRIMO SCUDETTO

Pino Wilson

L'indimenticabile allenatore della Lazio del primo scudetto

Tommaso Maestrelli

Una delle ultime bandiere e simbolo della Lazio

Vincenzo D'Amico

Advertisement

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Gli vorrò per sempre bene, il il mio idolo calcistico, il grande, l'insuperabile Beppe Gool, e segna sempre lui e segna sempre lui, si chiama Beppe..."
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Negli anni 70 avevo la mia camera tappezzata di sue immagini e ascoltavo sempre Battisti con i giardini di marzo. ..."
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Mi ricordo che tristezza"

#CountdownToHistory: Immobile nella leggenda

Ultimo commento: "Grandissimo"

Altro da News