Resta in contatto
Sito appartenente al Network

#CardoMercato

Lazio, Udogie per la fascia sinistra. Palmieri e Marcelo le alternative

Con Hysaj in uscita la Lazio punta Udogie per la fascia sinistra. Le alternative sono Palmieri in prestito o Marcelo a 0.

La Lazio si muove sulla fascia sinistra. Hysaj è a un passo dal Valencia e il club sta già lavorando al suo rimpiazzo. Il terzino albanese ha un accordo da 2 milioni a stagione con gli spagnoli e le società stanno trattando per il cartellino. Nel frattempo però i biancocelesti sono già pronti a dare l’assalto a Udogie dell’Udinese. Classe 2002, nato e cresciuto a Verona, i genitori sono nigeriani ma lui è italiano e ha già diverse presenze con la nazionale Under 21. Il suo rendimento nella passata stagione in Friuli ha attirato lo sguardo di alcune big di Serie A e in Premier. La Juve ci aveva pensato, ma non ha mai affondato il colpo. Anche l’Inter più di recente ha preso informazioni. Lotito sembra invece intenzionato ad intavolare una trattativa lampo per portarlo a Roma. Pozzo chiede tra i 15 e i 20 milioni di euro.

Restano comunque in piedi le alternative Palmieri e Marcelo. Il primo, che già conosce Sarri, tornerebbe volentieri a Roma (è un prodotto del vivaio giallorosso, ndr), anche perché al Chelsea è ormai fuori dal progetto tecnico di Tuchel. Il mister toscano invece lo riaccoglierebbe a braccia aperte. I Blues sarebbero disposti anche a cederlo in prestito con diritto di riscatto. La sua è un’opzione da tener d’occhio anche come last minute. Discorso diverso invece per il 34enne brasiliano svincolato dal Real Madrid. Non è in discussione il valore, né l’esperienza o l’impatto mediatico che avrebbe il suo tesseramento. Piuttosto sono le condizioni fisiche che stanno facendo titubare sul suo possibile ingaggio. Soprattutto il tecnico biancoceleste avrebbe avanzato qualche dubbio a riguardo. In ogni caso, avere un campione d’Europa (anzi due, contando la vittoria dell’esterno azzurro a Euro 2020, ndr) come piano di riserva per il mercato è un lusso non da poco per la Lazio. E i tifosi ne sono entusiasti.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Lo storico difensore e capitano dello Scudetto del 2000

Alessandro Nesta

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

IL LIBERO E CAPITANO DELLA LAZIO DEL PRIMO SCUDETTO

Pino Wilson

L'indimenticabile allenatore della Lazio del primo scudetto

Tommaso Maestrelli

Una delle ultime bandiere e simbolo della Lazio

Vincenzo D'Amico

Advertisement

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Quella splendida maglia Umbro e quel numero 11 sulla schiena. Ricordi indelebili della mia adolescenza. Beppe per sempre nel mio cuore."

Immobile da record: superato Inzaghi in Europa

Ultimo commento: "Mah , realizzare un calcio di rigore non è mai stata una cosa facile........tant'è che la sua mancata realizzazione ( ben due rigori falliti ) ci è..."
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Negli anni 70 avevo la mia camera tappezzata di sue immagini e ascoltavo sempre Battisti con i giardini di marzo. ..."
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Mi ricordo che tristezza"

#CountdownToHistory: Immobile nella leggenda

Ultimo commento: "Grandissimo"

Altro da #CardoMercato