Resta in contatto

Dirette

Lazio – Primorje, la diretta del match: i biancocelesti chiudono con un poker il ritiro

Lazio, la società prende le distanze dallo striscione

La Lazio chiude il ritiro di Auronzo di Cadore con l’amichevole contro il Primorije sul campo dello Zandegiacomo.

LAZIO (4-3-3): Maximiano; Lazzari, Patric, Romagnoli, Marusic; Milinkovic, Marcos Antonio, Luis Alberto; Pedro, Immobile, Felipe Anderson.

A disposizione: Adamonis, Alia, Furlanetto; Radu, Kamenovic, Casale, Hisaj, Acerbi, Gila; Basic, Cataldi, Akpa Akpro, Kiyine; Bertini, Zaccagni, Moro, Cancellieri, Romero.

Allenatore: Maurizio Sarri.

PRIMORJE (4-2-3-1): Rener; Badzim, Dedic, Paljk, Dobnikar; Zavnik, Candic; Dzuzdanovic, Demirovic, Gulic; Sagitov.

A disposizione: Zagomislek, Zanjko, Ciglar, Strukelj, Solaja, Fogec, Brescak, Boncina, Perko, Cigoj, Kuraj, Kolar Leban.

Allenatore: Igor Bozic.


19:43 – Finisce qui il match. La Lazio chiude con un 4-0 al Primorje il ritiro di Auronzo.

42′ – Si ferma proprio Cancellieri, che accusa un problema fisico. Sarri non vuole correre rischi e manda dentro Raul Moro.

41′ – GOL! Cancellieri firma il poker. L’attaccante vince un contrasto con Paljk e poi batte il portiere mettendo dentro il 4-0.

40′- Triplo tentativo della Lazio, che non trova i quarto gol. Prima Basic e poi Romero, 2 volte, sulla respinta del portiere non hanno trovato la rete.

38′ – Rischia il clamoroso autogol il Primorje, con un retropassaggio sbagliato e il portiere lontano dai pali. Salva tutto Palik

32′ – Contropiede del Primorje e conclusione di Perko – subentrato da qualche minuto – che si spegne di poco al lato di Adamonis.

21′ – Cataldi ci ha riprovato dalla distanza, stavolta col destro. Tiro deviato in angolo stavolta.

15′ – Fuori Maximiano, dentro Adamonis. Girandola di cambi anche tra gli ospiti.

14′ – Luka Romero su punizione disegna una parabola su cui è miracoloso l’intervento del portiere del Primorje. L’urlo di gioia per quello che sarebbe un gran gol del giovane talento argentino si strozza in gola ai tifosi presenti, che poi dedicano un coro al ragazzo.

8′ – Cancellieri si incunea in area, poi serve Zaccagni che calcia, ma il pallone finisce fuori. Biancocelesti a un passo dal quarto gol.

4′ – GOL! Cataldi da fuori area calcia di potenza col sinistro e mette dentro il 3-0 della Lazio!

1′ – Traversa di Cancellieri dopo 20 secondi!

19:00 – Inizia il secondo tempo. Sarri cambia tutti gli uomini di movimento. Lazio ora in campo con: Maximiano; Hysaj, Gila, Casale, Radu; Bertini, Cataldi, Basic; Romero, Cancellieri, Zaccagni.

18:49 – Fine primo tempo

44′ – Romagnoli sfiora il 3-0. Colpo di testa di poco sopra la traversa.

39′ – Secondo palo della Lazio. Lo colpisce Marcos Antonio che si era inserito ed era stato servito da Immobile.

30′ – Felipe Anderson cerca la soluzione di precisione da fuori, ma il pallone finisce sul fondo.

20′ – GOL! Azione personale di Pedro che entra in porta con tutta la palla dopo ver dribblato tutta la difesa. 2-0 Lazio e il coro per Pedro sulle note della Carrà si alza dalle tribune.

19′ – Palo di Immobile!

16′ – GOL! Lazio in vantaggio! Pallone vagante in area su cui si avventa il serbo che col destro spara sotto la traversa l’1-0 biancoceleste.

15′ – Primo cambio tra gli ospiti. Esce Dzuzdanovic, entra Strukelj.

12′ – Milinkovic a un passo dal gol del vantaggio. Il filtrante per il serbo però viene chiuso in angolo all’ultimo secondo da Dedic.

10′ – Calcio di punizione per il Primorje, posizione interessante per il mancino di Dzuzdanovic ma il suo cross è lungo per tutti.

9′ – Colpo di testa di Milinkovic, pescato da Luis Alberto. Pallone di poco al lato.

3′ – Primo tiro in porta di Ciro Immobile, sugli sviluppi di un’azione da calcio d’angolo. Pallone alto.

18:05 – Fischio d’inizio!

17:55 – Le squadre stanno ultimando il riscaldamento. Lazio con la maglia bianca, l’ultima presentata pochi giorni fa, ospiti in divisa rosso e nera.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest
1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Lo storico difensore e capitano dello Scudetto del 2000

Alessandro Nesta

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

IL LIBERO E CAPITANO DELLA LAZIO DEL PRIMO SCUDETTO

Pino Wilson

L'indimenticabile allenatore della Lazio del primo scudetto

Tommaso Maestrelli

Una delle ultime bandiere e simbolo della Lazio

Vincenzo D'Amico

Advertisement

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Gli vorrò per sempre bene, il il mio idolo calcistico, il grande, l'insuperabile Beppe Gool, e segna sempre lui e segna sempre lui, si chiama Beppe..."
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Negli anni 70 avevo la mia camera tappezzata di sue immagini e ascoltavo sempre Battisti con i giardini di marzo. ..."

Immobile da record: Ciro stacca Quagliarella e punta la top 10 assoluta dei marcatori in A

Ultimo commento: "Unico solo intramontabile Ciro! Grazie di esistere"
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Mi ricordo che tristezza"

#CountdownToHistory: Immobile nella leggenda

Ultimo commento: "Grandissimo"

Altro da Dirette