Resta in contatto

Storie di Polisportiva

Coppa Canottieri, doppio trionfo della Lazio che si aggiudica il trofeo

Il Circolo Canottieri Lazio ha trionfato nella categoria Over 40 e negli assoluti della 58ª Coppa Canottieri.

Si è conlcusa ieri sera la 58ª edizione della Coppa dei Canottieri il torneo dei circoli più antico di Europa, sponsorizzato quest’anno da Fideuram Private Banker. Il Circolo Canottieri Lazio ha trionfato in due categorie. Gli Over 40 del calcetto si sono imposti per 7-3 sui cugini del Canottieri Roma, grazie anche a un Ippoliti in grande serata, autore di un poker. Derby in finale anche per la categoria assoluti, con le Aquile che hanno vinto all’ultimo minuto col gol del 5-4 firmato da Saddemi. Da segnalare per questa gara la presenza sugli spalti di Bruno Giordano, a fare il tifo per il figlio rocco protagonista in campo. Grazie a questa vittoria inoltre il Canottieri Lazio ha conquistato anche il Trofeo Babbo Valiani, assegnato con una graduatoria che cumula le varie vittorie di categoria. Terza affermazione per i biancocelesti i quali così potranno conservare nella loro bacheca la Coppa che sarà consegnata stasera, in occasione della cena di gala, dal presidente del Circolo Canottieri Lazio Raffaele Condemi assieme all’Area Manager Fideuram Giuseppe Baiamonte.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Lo storico difensore e capitano dello Scudetto del 2000

Alessandro Nesta

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

IL LIBERO E CAPITANO DELLA LAZIO DEL PRIMO SCUDETTO

Pino Wilson

L'indimenticabile allenatore della Lazio del primo scudetto

Tommaso Maestrelli

Una delle ultime bandiere e simbolo della Lazio

Vincenzo D'Amico

Advertisement

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Gli vorrò per sempre bene, il il mio idolo calcistico, il grande, l'insuperabile Beppe Gool, e segna sempre lui e segna sempre lui, si chiama Beppe..."
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Negli anni 70 avevo la mia camera tappezzata di sue immagini e ascoltavo sempre Battisti con i giardini di marzo. ..."
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Mi ricordo che tristezza"

#CountdownToHistory: Immobile nella leggenda

Ultimo commento: "Grandissimo"

Altro da Storie di Polisportiva