Resta in contatto

News

Auronzo, problemi per Cancellieri. Assenti anche Patric e Casale

Assenti Patric e Casale all’allenamento di oggi pomeriggio ad Auronzo. Anche Cancellieri si ferma a metà seduta.

Ultime giornate di lavoro ad Auronzo per la Lazio. Le fatiche di due settimane di allenamenti intensi, per di più su un campo non in perfette condizioni, si fanno sentire e producono fisiologici acciacchi. Dopo la mezza giornata libera concessa da Sarri, oggi alle 17:45 i biancocelesti si sono ritrovati allo Zandegiacomo, ma Patric e Casale non sono scesi in campo con i compagni. L’ex Hellas già ieri aveva abbandonato il campo per un problema al ginocchio e oggi è stato tenuto a riposo. Ai due assenti, a metà seduta si è aggiunto Cancellieri, anche lui fermatosi per un fastidio al ginocchio sinistro. Prontamente assistito dallo staff medico ha abbandonato il campo comunque sulle sue gambe, saltando le esercitazioni conclusive.

Dolorante anche Lazzari, per un problema alla caviglia. Ma almeno lui è riuscito a completare l’allenamento. Il mister ha insistito di nuovo sul pressing e il palleggio in velocità. Poi la squadra ha provato alcune azioni su calcio da fermo, con cross che arrivavano da entrambi i lati. Alla fine Luka Romero, Marcos Antonio, Felipe Anderson, Raul Moro e Bertini si sono trattenuti qualche minuto in più sul terreno di gioco per provare qualche conclusione a rete. Domani mattina nuova sgambata prima dell’amichevole pomeridiana col Primorje.

2 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Lo storico difensore e capitano dello Scudetto del 2000

Alessandro Nesta

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

IL LIBERO E CAPITANO DELLA LAZIO DEL PRIMO SCUDETTO

Pino Wilson

L'indimenticabile allenatore della Lazio del primo scudetto

Tommaso Maestrelli

Una delle ultime bandiere e simbolo della Lazio

Vincenzo D'Amico

Advertisement

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Gli vorrò per sempre bene, il il mio idolo calcistico, il grande, l'insuperabile Beppe Gool, e segna sempre lui e segna sempre lui, si chiama Beppe..."
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Negli anni 70 avevo la mia camera tappezzata di sue immagini e ascoltavo sempre Battisti con i giardini di marzo. ..."

Immobile da record: Ciro stacca Quagliarella e punta la top 10 assoluta dei marcatori in A

Ultimo commento: "Unico solo intramontabile Ciro! Grazie di esistere"
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Mi ricordo che tristezza"

#CountdownToHistory: Immobile nella leggenda

Ultimo commento: "Grandissimo"

Altro da News