Resta in contatto

News

Lazio, Pasqui: “Lavoriamo bene, ci sono applicazione ed entusiasmo”

Lazio, le parole del collaboratore tecnico di Sarri

Il collaboratore tecnico di Maurizio Sarri, Mattia Pasqui, è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Channel:

“C’è molto lavoro. Si punta sulle immagini, situazione d’allenamento e riportiamo tutto su un nostro software a cui hanno accesso tutti i colleghi dello staff. Poi lo lavoriamo insieme a Marco Ianni ed Enrico Allavena per rendere il tutto più accessibile al mister e più facile nel preparare gli allenamenti. 

Conosco la storia della Lazio, quando sono arrivato mi sono formato bene. C’è una tifoseria incredibile e calorosa, e una società fantastica. Sono componenti che ti responsabilizzano e ti portano a fare bene, si lavora per onorare questa maglia. 

Rispetto lo scorso anno ho visto l’approccio con il mister, quest’anno si respira già un’aria diversa. C’è entusiasmo, stiamo creando un bel gruppo. Chi sta qui già da un anno oggi è più sereno perché ha assimilato bene i concetti del mister. C’è tanta applicazione e coloro che sono qui da più tempo stanno aiutando i nuovi arrivati.

Il mondiale in inverno è una situazione anomala. Con il nostro software possiamo lavorare e studiare nuove metodologie sempre monitorando i dati dei giocatori singoli e del gruppo. Cerchiamo di reperire più informazioni possibile così da poter poi capire come intervenire. 

Quando arrivano nuovi giocatori si riparte da zero, soprattutto sui reparti della linea difensiva. Ripartiamo dalle basi, con un’infarinatura alternato con un lavoro completo. Noi coadiuvati da Martusciello cerchiamo di aiutare lo staff a livello dei singoli cercando di accelerare il processo di assimilazione. Fin dai primi giorni abbiamo raccolto dati importanti”. 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Lo storico difensore e capitano dello Scudetto del 2000

Alessandro Nesta

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

IL LIBERO E CAPITANO DELLA LAZIO DEL PRIMO SCUDETTO

Pino Wilson

L'indimenticabile allenatore della Lazio del primo scudetto

Tommaso Maestrelli

Una delle ultime bandiere e simbolo della Lazio

Vincenzo D'Amico

Advertisement

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Gli vorrò per sempre bene, il il mio idolo calcistico, il grande, l'insuperabile Beppe Gool, e segna sempre lui e segna sempre lui, si chiama Beppe..."
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Negli anni 70 avevo la mia camera tappezzata di sue immagini e ascoltavo sempre Battisti con i giardini di marzo. ..."

Immobile da record: Ciro stacca Quagliarella e punta la top 10 assoluta dei marcatori in A

Ultimo commento: "Unico solo intramontabile Ciro! Grazie di esistere"
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Mi ricordo che tristezza"

#CountdownToHistory: Immobile nella leggenda

Ultimo commento: "Grandissimo"

Altro da News