Resta in contatto

News

Lazio, Immobile: “Ci siamo ripresi bene dopo un inizio difficile. Nazionale? Più calcio verticale, posso aiutare con le mie caratteristiche”

Il capitano biancoceleste è stato ospite della trasmissione Calciomercato l’originale su Sky Sport

Il capitano biancoceleste, Ciro Immobile, ha rilasciato un’intervista ai microfoni di Sky Sport, durante la trasmissione Calciomercato l’originale:

“Appena uscito dalla Primavera sono stati un po’ complicati gli anni sul mercato, ho cambiato tante squadre prima di firmare a vita con la Lazio. Klopp, quando firmai al Borussia, mi raccontò perché mi avessero scelto e mi rivelò di aver visto una sessantina di mie partite, mi ha fatto realmente piacere. Mi fa piacere che Zeman torni a Pescara, abbiamo fatto tanto in quella città e sono felice per lui e per il Pescara. Per il mister è stato difficile lavorare con la difesa, come per i difensori lavorare col mister, dovuti anche da problemi con la pressione di tutta la squadra, gli infortuni di Luiz Felipe e Acerbi ci hanno un po’ destabilizzato, poi fortunatamente ci siamo ripresi. Patric ha fatto ad esempio un gran campionato, pure Lazzari ha fatto un pochino di fatica e poi si è ripreso bene. Come dice Sarri, sarebbe stato meglio non finire la stagione ora perché eravamo in forma. Non ho potuto rispondere alla convocazione per un infortunio, ma ho visto le partite e, a parte il secondo tempo con l’Argentina, mi sono piaciuti. Ho visto diversi passaggi in verticale, quindi possono essere sfruttate le mie caratteristiche. L’Europeo rimarrà un ricordo indelebile nella mia vita.”

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest
1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Lo storico difensore e capitano dello Scudetto del 2000

Alessandro Nesta

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

IL LIBERO E CAPITANO DELLA LAZIO DEL PRIMO SCUDETTO

Pino Wilson

L'indimenticabile allenatore della Lazio del primo scudetto

Tommaso Maestrelli

Una delle ultime bandiere e simbolo della Lazio

Vincenzo D'Amico

Advertisement

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Fantastici ricordi di un signori eccezionale e letale per chiunque odiato dalla tifoseria romanista all'inverosimile. Quando Cragnotti senza preavviso..."

Immobile da record: Ciro stacca Quagliarella e punta la top 10 assoluta dei marcatori in A

Ultimo commento: "Unico solo intramontabile Ciro! Grazie di esistere"
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Unico , indimenticabile , una bandiera , un trascinatore ... di una tale Lazialita' senza rivali.......Quel coraggio di affrontare una curva..."
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Mi ricordo che tristezza"

#CountdownToHistory: Immobile nella leggenda

Ultimo commento: "Grandissimo"

Altro da News