Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

FIGC, Criscitiello spara a zero su Gravina: “Solo vendette trasversali su Lotito”

Il nuovo protocollo della FIGC prevede ancora la quarantena di gruppo

Michele Criscitiello nel suo editoriale su Tuttomercato Web spara a zero sulla FIGC e sulla gestione di Gravina.

Michele Criscitiello si scaglia contro Gravina. Nel suo editoriale su tuttomercatoweb.com il noto giornalista accusa apertamente il presidente della FIGC di non voler prendere decisioni pur di restare in sella:

[…] Il caso plusvalenze, l’enfasi mediatica e la gestione del processo porterebbero ad una sola cosa, in un Paese normale: azzeramento dei vertici federali e Procura Federale da radere al suolo. Non è la prima volta e non sarà l’ultima ma questa fa più scalpore perché di mezzo c’erano i top club. La Procura Federale, da anni, non ha più motivo di esistere. È diventata una costante barzelletta. Come il giudice sportivo e come tutto il sistema che ruota attorno alla FIGC. Federazione che andava rivoluzionata dopo la figuraccia mondiale. Il caso Plusvalenze è roba da indagine della procura… della Repubblica. Ma ad essere sotto inchiesta dovrebbero essere i vertici della procura federale e non i club. Sono partiti senza mezza prova, hanno voluto massima visibilità per poi accorgersi durante il percorso che anche se potevano avere ragione sicuramente non avrebbero avuto materiale per inchiodare nessuno. Se c’è un tema soggettivo è proprio il valore di un calciatore. I club hanno fatto a pezzi la procura che il giorno dopo doveva chiedere scusa e dare le proprie dimissioni.

Mi spiace per Gravina. Persona che stimo e politico del pallone saggio. Ahimè gli sta girando tutto storto. Dalla difesa di Mancini ai vertici della procura federale. Pur di restare in sella non sta prendendo una decisione. Zero parole sul caso Catania. Unica crociata contro la doppia proprietà della Salernitana perché aveva il dente avvelenato con Lotito ma un Presidente deve fare gli interessi del calcio e non vendette trasversali. Le riforme dei campionati e la riforma della giustizia sportiva dovevano essere i cardini della sua rielezione. Il nulla […]“.

5 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

5 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Lo storico difensore e capitano dello Scudetto del 2000

Alessandro Nesta

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

IL LIBERO E CAPITANO DELLA LAZIO DEL PRIMO SCUDETTO

Pino Wilson

L'indimenticabile allenatore della Lazio del primo scudetto

Tommaso Maestrelli

Una delle ultime bandiere e simbolo della Lazio

Vincenzo D'Amico

Advertisement

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Quella splendida maglia Umbro e quel numero 11 sulla schiena. Ricordi indelebili della mia adolescenza. Beppe per sempre nel mio cuore."

Immobile da record: superato Inzaghi in Europa

Ultimo commento: "Mah , realizzare un calcio di rigore non è mai stata una cosa facile........tant'è che la sua mancata realizzazione ( ben due rigori falliti ) ci è..."
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Negli anni 70 avevo la mia camera tappezzata di sue immagini e ascoltavo sempre Battisti con i giardini di marzo. ..."
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Mi ricordo che tristezza"

#CountdownToHistory: Immobile nella leggenda

Ultimo commento: "Grandissimo"

Altro da News