Resta in contatto

News

La classifica dei diritti tv: ecco quanto incassa la Lazio

Quanto incasseranno le venti squadre di Serie A dai diritti tv a fine stagione? Il budget complessivo, per la stagione 2021/2022, è di circa 940 milioni di euro, cifra già considerata al netto del paracadute e della mutualità nei confronti delle leghe inferiori. A poche giornate dalla fine, i colleghi di Calcio&Finanza hanno tentato una stima degli incassi per ogni singolo club del massimo campionato, dettati dai criteri della tuttora in vigore – ma criticatissima – legge Melandri.

I criteri. Prima della “classifica”, bene ricordare quali siano. Il 50 per cento (circa 470 milioni) viene diviso in parti uguali tra tutti i club partecipanti al campionato. Il 15 per cento (140 milioni) sulla base dei punti conquistati in campionato; il 10 per cento in base ai risultati conquistati negli ultimi cinque anni. Il 5 per cento viene poi redistribuito in base ai risultati storici, dal 46/47 alla sesta stagione antecedente quella in corso; l’8 per cento sulla base dell’audience Auditel; il 12 per cento, infine, viene deciso dagli spettatori del triennio 2017-2020.

Inter prima, Juve terza. Arriviamo così alla previsione di fine campionato. A guidare la classifica, con un incasso stimato attorno ai 72,5 milioni di euro, i nerazzurri. Segue il Milan a quota 70,6 milioni, con la Juventus a completare il podio grazie a 66,6 milioni. I bianconeri, attualmente dietro al Napoli nella graduatoria di Serie A, sono invece decisamente avanti agli azzurri per quanto riguarda i tifosi (12,7 contro 7,7 milioni di incasso dai diritti tv legato alle presenze allo stadio) e piazzamenti negli ultimi cinque anni (13,6 contro 10 milioni). Tuttomercatoweb.com

La classifica

1. Inter 72,5 milioni
2. Milan 70,6
3. Juventus 66,6
4. Napoli 59,1
5. Roma 57,5
6. Lazio 52,9
7. Atalanta 45,9
8. Fiorentina 44,7
9. Bologna 38,5
10. Torino 38,2
11. Sampdoria 36,9
12. Sassuolo 36
13. Verona 35,3
14. Udinese 34,6
15. Genoa 33,5
16. Cagliari 31,8
17. Empoli 29,8
18. Spezia 28,5
19. Venezia 26,9
20. Salernitana 26,9

2 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Lo storico difensore e capitano dello Scudetto del 2000

Alessandro Nesta

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

IL LIBERO E CAPITANO DELLA LAZIO DEL PRIMO SCUDETTO

Pino Wilson

L'indimenticabile allenatore della Lazio del primo scudetto

Tommaso Maestrelli

Una delle ultime bandiere e simbolo della Lazio

Vincenzo D'Amico

Advertisement

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Gli vorrò per sempre bene, il il mio idolo calcistico, il grande, l'insuperabile Beppe Gool, e segna sempre lui e segna sempre lui, si chiama Beppe..."
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Negli anni 70 avevo la mia camera tappezzata di sue immagini e ascoltavo sempre Battisti con i giardini di marzo. ..."
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Mi ricordo che tristezza"

#CountdownToHistory: Immobile nella leggenda

Ultimo commento: "Grandissimo"

Altro da News